Castellammare, Annamaria Annunziata è scomparsa: l’appello dei familiari sui social

A Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli, è scomparsa Annamaria Annunziata ed i familiari hanno lanciato un appello sui social.

Castellammare Annamaria Annunziata
Annamaria Annunziata, la donna scomparsa a Castellammare di Stabia (Facebook)

In provincia di Napoli, precisamente a Castellammare di Stabia, ha avuto luogo la scomparsa della donna in foto. Annamaria Annunziata, 28 anni, è uscita di casa il 4 ottobre scorso e di lei non si sa più nulla. I familiari, infatti, non hanno sue notizie da ieri ed hanno avvertito prontamente le autorità.

Con il passare delle ore, purtroppo, la preoccupazione per le sue condizioni di salute cresce. “Soffre di insufficienza renale e pressione alta, non ha con se le sue medicine”, ha scritto il fratello in un lungo post su Facebook dove spiega quanto accaduto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus Campania, il bollettino del 5 ottobre: nuovo record di casi e pochi tamponi

Castellammare, l’appello dei familiari per la scomparsa di Annamaria Annunziata

carabinieri
Carabinieri (Pixabay)

Il fratello della donna scomparsa, confidando nel potere dei social network, ha pubblicato un’immagine (purtroppo non troppo nitida, ndr.). Nella descrizione ha raccontato i fatti delle ultime 24 ore. “È mia sorella (purtroppo l’unica foto in nostro possesso, dopo mesi di dieta drastica) è scomparsa da casa tra le 13.30 e le 16.00 di ieri Domenica 4 Ottobre”, si legge su Facebook.

La donna, “28 anni altezza 1.60, magra, capelli scuri, camminata molto lenta, sguardo basso”, sarebbe uscita di casa senza documenti e chiavi di casa. Non avrebbe detto niente a nessuno le sue intenzioni e, stando alle parole del fratello, sarebbe una persona molto timida ed introversa. La famiglia ha prontamente avvisato le autorità competenti, ma ha provato anche a fare rete sui social cercando informazioni utili. La preoccupazione del fratello, infatti, riguarderebbe qualche nuova conoscenza della sorella. L’uomo suppone che “abbia potuto conoscere qualcuno in villa comunale dove le piaceva solitamente passeggiare e che sia stata adescata”.

Il fratello, inoltre, ha lasciato un recapito telefonico affinché, chiunque abbia informazioni utili, possa mettersi in contatto con lui.

“Chiunque l’avesse vista è pregato di telefonare a questo numero 351 8583 773. Grazie!”.

LEGGI ANCHE >>> Juve-Napoli, la stoccata di Gassman: “Vince chi si contagia meno? Me guardo er tennis”