Berlusconi ancora positivo al Covid: rinviato il processo Ruby Ter

Silvio Berlusconi è ancora positivo al Covid-19. L’udienza del processo Ruby Ter a Milano è stata rinviata per legittimo impedimento.

Berlusconi
Silvio Berlusconi ©Getty Images

Silvio Berlusconi è ancora positivo al coronavirus. A settembre c’è stato il ricovero per undici giorni all’ospedale San Raffaele, poi le dimissioni due settimane fa. L’ex Premier non è ancora guarito. Per questo motivo l’avvocato Federico Cecconi, difensore del leader di Forza Italia, il 23 settembre aveva depositato un’istanza di rinvio per l’udienza del processo Ruby Ter. La settima sezione penale ha accolto la richiesta per legittimo impedimento: i motivi di salute rappresentano un ostacolo alla sua presenza in aula. In attesa del doppio tampone negativo, è stato necessario disporre un rinvio considerevole per rivalutare prossimamente le condizioni nella prossima udienza. Il collegio presieduto da Marco Tremolada ha fissato la data per il 19 ottobre.

L’udienza di ottobre servirà a rivalutare le condizioni di Berlusconi attraverso documentazione medica, così da poter fissare la data in cui ripartirà il procedimento. Le accuse sono di corruzione in atti giudiziari: assieme al Cavaliere, sono imputate anche altre 28 persone, tra cui molte ‘olgettine’ che avrebbero testimoniato il falso nei due processi sul caso Ruby in cambio di soldi e altre utilità, secondo l’accusa, da parte dell’ex Premier.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus, Berlusconi nuovamente positivo: seconda quarantena

LEGGI ANCHE –> Salvini a Formello: “Ho la febbre, ma sono comunque qui con voi” – VIDEO

Berlusconi ancora positivo: rinviata l’udienza Ruby Ter

Coronavirus Berlusconi
(Getty Images)

Il processo Ruby Ter si trova nella fase dell’istruttoria testimoniale. In questi mesi sono stati ascoltati già numerosi testi, chiamati a deporre. Giuseppe Spinelli, contabile di fiducia del leader politico di centrodestra e – secondo gli inquirenti – incaricato dei pagamenti alle ‘olgettine’ in cambio del silenzio su ciò che accadeva nelle serate di Arcore, non è stato ancora ascoltato.

LEGGI ANCHE –> Pec obbligatoria, multe salate per gli inadempienti