È morto il militare che aveva salvato dei dispersi in mare

È morto il militare Aurelio Visalli, il 40enne della Guardia Costiera di Milazzo intervenuto ieri per salvare un 15enne e un’altra persona

Militare morto
Foto Twitter Guardia Costiera

Il militare della Guardia Costiera Aurelio Visalli era disperso da ieri nelle acque di Milazzo dopo che era intervenuto in soccorso di due giovani che si erano tuffati in acqua e che stavano annegando. Stamattina la Capitaneria di Milazzo ha confermato che ha ripescato il corpo del quarantenne. Alla ricerca di Visalli c’era stata subito grande mobilitazione. Il Comandante Generale della Guardia Costiera Giovanni Pettorino si trovava in Calabria e si era spostato a Milazzo per le ricerca.

Anche la ministra delle infrastrutture Paola De Micheli aveva annunciato che stava seguendo le operazioni. A ripescare il cadavere del militare è stato lo stesso equipaggio con il quale la vittima aveva prestato servizio e soccorso ai due giovani salvati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Stazione metro di Salvator Rosa, cadono calcinacci: i danni

Militare morto in mare, il cordoglio della politica

Ieri l’account Twitter della Guardia Costiera aveva reso noto che erano in corso le ricerche del Sottoufficiale nonostante il mare agitatissimo come mostrato nel video pubblicato. Stamattina poi lo stesso account ha dato la triste notizie. Proprio a Milazzo oggi era prevista la visita del ministro degli Esteri Luigi Di Maio che per rispetto della vittima e della famiglia è stata sospesa. Anche il ministro della Difesa Lorenzo Guerini ha espresso un messaggio di cordoglio.

Molte istituzioni militari ma anche civili in queste ore stanno inondando i social per ricordare il sacrificio del militare che molti definiscono eroe.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, acqua ossigenata contro il contagio: lo studio napoletano