Zaki, l’avvocato: “Sabato nuova udienza per la custodia cautelare”

Patrick Zaki in custodia cautelare in carcere in Egitto, l’avvocato annuncia la nuova udienza in programma sabato.

Zaky
Zaki

Patrick George Zaki, lo studente egiziano dell’università di Bologna in prigione dal febbraio scorso con l’accusa di propaganda sovversiva su internet, è ancora in carcere al Cairo. Sabato – annuncia l’avvocata del ricercatore dell’ANSA – ci sarà una nuova udienza per confermare e prolungare la custodia cautelare in carcere. In caso di rinnovo, sarebbero 45 nuovi giorni di reclusione. L’ambasciata italiana ha inviato un intervento scritto al Ministero degli Esteri dell’Egitto per rimarcare l’attenzione e la rappresentanza diplomatica attorno ad un caso divenuto di portata europea. L’Italia garantisce poi che tornerà a presenziare fisicamente alle udienze non appena la situazione sanitaria migliorerà. Appena poche settimane fa Zaki ha potuto ricevere in prigione alcuni libri consegnatigli dalla famiglia, grazie proprio ad un intervento scritto della stessa ambasciata italiana.

LEGGI ANCHE –> Omicidio Maria Paola, il legale del fratello: “Niente carcere”

Zaki, maratona artistica in suo onore a Bologna

Patrick Zaky
Patrick Zaky

Proprio sabato, mentre in Egitto ci sarà l’udienza per la custodia cautelare per il giovane ricercatore, nella sua Bologna si svolgerà una giornata a lui dedicata. Un’iniziativa lanciata da Cantieri Meticci e promossa dal Comune, dall’Università e dall’Accademia di Belle Arti. Le attività per ricordare la sua causa e chiederne la liberazione cominceranno in mattinata nella zona universitaria della città, in piazza Rossini. Dai laboratori di lettura alle passeggiate teatrali, passando per attività di artigianato. L’organizzazione prevede la realizzazione di decine di aquiloni decorati con disegni e pensieri dedicati a Patrick.

“Sabato 19 settembre la famiglia di Patrick ha ricevuto una nuova lettera da parte sua, in cui invia il suo affetto agli amici in Egitto e all’estero e ai colleghi delle università di Bologna, Siviglia e Granada. La data di inizio del suo semestre accademico all’Università di Bologna è stata confermata per il 27 settembre. Patrick spera, e anche noi, di poter raggiungere i suoi colleghi e di poter tornare al suo posto all’università” ha scritto nei giorni scorsi la pagina Facebook Patrick Libero.

LEGGI ANCHE –> Zanardi, progressi significativi: le condizioni dell’atleta

LEGGI ANCHE –> Vittoria, lite fuori scuola tra genitori: padre accoltellato