Terremoto a Messina, almeno due le scosse: paura tra la popolazione

Terremoto a Messina, la popolazione ha avvertito la scossa di magnitudo 3.4 che ha avuto epicentro a 1 km da Terme Vigliatore

Terremoto a Messina
Sismografo (Getty Images)

Terremoto nella provincia di Messina poco più di un’ora fa. La sala sismica dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia di Roma ha avvertito una scossa alle ore 7.53 di magnitudo 3.4 a 1 km da Terme Vigliatore. L’ipocentro è stato di 10 km e pertanto la scossa è stata avvertita dalla popolazione.

Sono passati solo due minuti e l’evento sismico si è ripetuto. Erano infatti le 7.55 e una nuova scossa con magnitudo inferiore, 2.9, ha fatto tremare di nuovo la terra in quell’area ed è stata avvertita in modo particolare a Barcellona Pozzo di Gotto. In questo secondo caso la profondità è stata di 9 km.

Man mano l’ipocentro è calato ancora quando poco dopo c’è stata una terza scossa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid-19, bollettino 23 settembre: aumentano i contagi, 20 morti

Terremoto a Messina, alle 8.08 un terzo evento

Dopo le scosse delle 7.53 e 755, un terzo evento alle 8.08, sempre nella stessa zona. Questa volta magnitudo molto più bassa rispetto ai due precedenti fenomeni, 2.2, ma più bassi anche i chilometri di profondità con ipocentro rilevato a 7.

Pur se non in maniera omogenea tutti e tre i fenomeni sismici sono stata avvertiti dalla popolazione dello stretto. Zona quella di Messina che è notoriamente molto incline a eventi del genere con scosse che avvengono anche quotidianamente nel canale di Sicilia.

Molti abitanti della zona hanno commentato sui social da cui è possibile ricavare anche le prime informazioni. Per alcuni la scossa è stata forte e avvertita distintamente per altri invece, soprattutto la terza, come se non fosse avvenuta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli, scuole partiranno lunedì 28 settembre: la decisione per i seggi elettorali