Napoli, cede un rivestimento della galleria Vittoria: traffico in tilt

Napoli, ancora un crollo nella galleria Vittoria. Nella notte alcune mattonelle sono cadute: chiusa una carreggiata

Napoli crollo
Galleria Vittoria (foto Facebook Nu poco e Napule)

Ancora un cedimento nella galleria Vittoria a Napoli, arteria fondamentale della città che collega via Acton a via Chiatamone verso il lungomare e via dei Mille. Nella notte alcune mattonelle hanno ceduto probabilmente a causa delle infiltrazioni dovute alla pioggia delle ultime ore.

Il crollo è avvenuto sul lato della carreggiata del senso di marcia verso piazza Vittoria. Per chi deve recarsi in piazza sarà disponibile l’altra corsia fanno sapere dal Comune mentre chi invece dovrà fare il percorso inverso, da piazza Vittoria a piazza Municipio, sarà deviato su via Chiatamone, strada che già ordinariamente è molto trafficata.

Subito dopo il crollo sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco e la Polizia Municipale con i tecnici della Protezione civile.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Terremoto a Messina, almeno due le scosse: paura tra la popolazione

Napoli, galleria della Vittoria: ancora un crollo. Fine dei lavori previsti per giugno 2021

Il tunnel della Vittoria è una delle principali via di Napoli, indispensabile da percorrere per raggiungere alcuni punti della città. Ricostruita nel 1929 su un vecchio passaggio borbonico, la galleria (lunga poco più di 600 metri, larga 36 e alta 22) è spesso soggetta a cedimenti.

L’ultimo crollo si è avvenuto quasi un anni fa ma la causa fu il passaggio di un mezzo pesante la cui altezza era maggiore di quella consentita. Nell’aprile 2019, invece, sprofondò parte del manto stradale.

Nel 2015 in sei mesi ci furono due crolli e dal dicembre di quell’anno l’ingresso della galleria dal lato del porto ha dei ponteggi. Per giugno 2021 è prevista la fine dei lavori cominciati nel 2019.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus Campania, il bollettino di oggi 23 settembre: 248 positivi