Napoli, senologo del Pascale di Napoli sospeso perché accusato di molestie

Il senologo del Pascale di Napoli, Raffaele Tortoriello, è accusato da due pazienti di violenza sessuale ed è stato sospeso

Senologo del Pascale
Raffaele Tortoriello (screen YoyTube – Rcs Salute)

Bufera sull’Istituto nazionale Pascale di Napoli, punto di riferimento mondiale nella lotta al tumore. Il senologo Raffaele Tortoriello è stato sospeso con la grave accusa di aver molestato due donne. Il provvedimento emesso dal Gip del tribunale di Napoli ha interdetto il medico dall’attività per dodici mesi, sia in pubblico in ospedale dove ricopre il ruolo di Day Surgery Senologia sia in privato.

Gli abusi di cui viene accusato sarebbero stati consumati durante visite di controllo.

Le indagini sono state condotte dal commissariato dell’Arenella e dalla Squadra Mobile dopo una denuncia. Tortoriello ancora non è stato ascoltato dagli investigatori e dopo l’interrogatorio di garanzia i suoi legali potranno chiedere l’annullamento della misura interdittiva che lo impone di sospendere l’attività lavorativa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Riapertura scuola, ufficializzata la data in penisola sorrentina

Senologo del Pascale sospeso: è accusato da due donne

Le denunce contro il medico sono due. Secondo entrambe durante le visite di controllo il medico avrebbe fatto dei movimenti che secondo le pazienti non erano necessari. Il primo caso sarebbe accaduto nel giugno del 2018 il secondo invece in più di un’occasione ad agosto e novembre dello scorso anno.

I presunti abusi sarebbero avvenuti sia nel suo studio privato al Vomero sia nella struttura pubblica.

La notizia scuote anche la politica perché Tortoriello è impegnato anche in questo campo ricomprendo un ruolo di coordinatore di un forum interno al Partito Democratico e nel sindacato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, Trump: “Vaccino a ottobre”. E il Covid arriva nella Casa Bianca