Catturato Johnny lo zingaro, era evaso dal carcere di massima sicurezza

Catturato Johnny lo zingaro in Sardegna. Dieci giorni fa era riuscito ad evadere dal carcere di massima sicurezza di Sassari

catturato johnny lo zingaro
Johnny lo zingaro (foto web)

Catturato questa mattina dalla polizia Giuseppe Mastini, più noto alle cronache giornalistiche con il soprannome di “Johnny lo zingaro” in Sardegna. Dieci giorni fa era riuscito ad evadere dal carcere di massima sicurezza di Sassari.

Lo scorso 6 settembre non era rientrato in carcere dopo un permesso premio. La polizia ha scovato il latitante nascosto in un casale di campagna nella zona del sassarese.

Nel 1989 è stato condannato all’ergastolo. Nella sua attività di criminale rapine, furti e omicidi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Villaricca, un uomo si lancia dal balcone: inutili i soccorsi

Arreatato lo zingaro
L’arresto di Mastini (foto polizia)

 

Soprannominato così per via delle sue origini sinti, tra gli anni’70 e ’80 ha commesso vari delitti a Roma e dintorni. Entra per la prima volta nel carcere a 14 anni con l’accusa di aver ucciso un tranviere nel 1975, Vincenzo Bigi, dopo una rapina.

Già nel 1987 successe che non rientrò in carcere dopo aver beneficiato di un permesso premio.

Il suo nome è legato anche a uno dei delitti più noti e ancora avvolti nel buio della storia italiana: la morte dello scritto e regista Pier Paolo Pasolini avvenuta il 2 novembre 1975. Ma per quell’omicidio non ci sono mai stati evidenti riscontri processuali.

Prima di quella di dieci giorni fa, l’ultima fuga dello Zingaro risale al 2017 quando scappò dal carcere di Fossano per poi essere riacciuffato ancora dalla polizia.

Alla sua figura sono stati dedicati anche film come Johnny lo Zingaro, tutta la verità di Emanuele del Greco e una canzone dei Gang intitolato proprio Johnny lo Zingaro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Terremoto in Russia, trema la penisola del Kamciatka