Addio Antonio Allocca, attore di cinema e teatro

Si è spento quest’oggi Antonio Allocca straordinario attore e caratterista napoletano nato a Portici nel 1937. Nella sua lunga carriera ha alternato il teatro al cinema e si è trovato a lavorare con attori del calibro di Nino Taranto , Erminio Macario, Ugo Tognazzi, Gian Maria Volontè, Neri Parenti, Paolo Villaggio, Mario Scaccia, Renato Pozzetto, Luciano Salce, Steno, Nanni Loy e Luciano De Crescenzo. Ha fatto anche televisione, con le tre stagioni de I ragazzi della 3ª C dove era l’inflessibile professore d’italiano che proponeva il tormentone del voto basso a Fabrizio Bracconeri (“Sacchi… 3!”).

Nel 1975 ha ricevuto un riconoscimento alla carriera, il Premio Antonio De Curtis targa speciale del Consiglio di presidenza per il teatro. Indimenticabili le sue presenze nei film Così Parlò Bellavista, 32 Dicembre, Mi Manda Picone, Cristo si è Fermato ad Eboli, Quel ragazzo della Curva b, Piedone l’ Africano e Sogni Mostruosamente Proibiti.

I funerali si terranno il 2 gennaio a Napoli alle ore 10 nella Chiesa di San Ferdinando in Piazza Trieste e Trento.