Rapina a mano armata a Napoli, bottino: tre pizze

Rapinatori ‘affamati’ quelli che si è trovati davanti un ‘pony’ di una pizzeria di Napoli domenica sera: i tre malviventi lo hanno minacciato armi impugno, portandosi via non solo cento euro, ma anche tre pizze. Tutto è accaduto in corso Vittorio Emanuele, nel cuore della città: il ragazzo si era incamminato per effettuare una consegna in uno dei palazzi presenti nella strada che taglia in due Napoli.

Ad un tratto, il pony è stato affiancato da tre persone con il volto coperto da passamontagna e sciarpe: i tre lo hanno minacciato armi in pugno. Il giovane non ha opposto resistenza, consegnando subito i soldi che aveva in tasca, cento euro appunto: i rapinatori però non si sono accontentati e hanno portato via anche le tre pizze. Il ragazzo, 23 anni, è ritornato in pizzeria raccontando il fatto: immediata la denuncia alla polizia che ora sta indagando sull’accaduto.