Il Napoli si affida a Insigne e Vargas per volare in Europa

Insigne e Vargas, tocca a voi: il Napoli è pronto alla trasferta di Endhovein, secondo impegno di Europa League, e Mazzarri si affida ai due giovani gioielli per provare a vincere anche fuori i confini italiani. La baby coppia di scorta è stata caricata di responsabilità proprio dal tecnico azzurro che non ha certo nascosto di fare affidamento sui loro guizzi per battere un avversario di rango come il Psv Eindhoven.

“Mi aspetto molto da Insigne e Vargas”, le parole pronunciate in conferenza stampa da un Mazzarri che non modifica di una virgola la linea già adottata, e con buoni risultati, contro l’Aik Solna: spazio alle seconde linee che l’allenatore giudica, almeno a parole, di livello pari ai titolarissimi. 

La sfida alla formazione olandese vedrà quindi in campo dal primo minuto molte facce nuove rispetto all’ultimo impegno di campionato: Rosati tra i pali, con Fernandez, Cannavaro e Aronica in difesa; Mesto e Dossena sulle fasce e il trio Dzemaili, Donadel, El Kaddouri a metà campo. I gol li dovranno fare quei due là davanti, che così bene stanno facendo nelle volte in cui sono stati chiamati in causa: Insigne incanta ad ogni sua giocata, mentre Vargas non ha certo sprecato l’occasione europea offertagli due settimane fa da Mazzarri, mettendo a segno una tripletta contro gli svedese.

Questa sera il tecnico chiede il bis: per dimostrare che il Napoli può fare a meno anche di Pandev e Cavani, per chiarire che rispetto allo scorso anno il parco giocatori è più completo. Per urlare anche in Europa: “Sì, questo è l’anno giusto”.