Le Monde scrive delle blatte: “Per Napoli un nuovo flagello”

E la blatta diventa internazionale. Dopo l’emergenza rifiuti, il quotidiano francese Le Monde punta di nuovo i riflettori su Napoli, questa volta parlando dell’invasione di blatte. Sul sito internet il quotidiano francese titola: “Dopo i rifiuti, Napoli deve far fronte a un nuovo flagello: le blatte”.

Per la città è un nuovo calo di immagine a livello internazionale, che punta i riflettori sull’igiene del capoluogo. È proprio su questo punto che Le Monde batte, sottolineando che il proliferare delle blatte è stato favorito dall’umidità del clima e la presenza di materiali organici.

Di fronte a queste cose sembrano inutili le iniziative volte a cambiare il volto della città e anche la reputazione, come il lungomare liberato diventato teatro dell’America’s cup, del recente torneo di beach volley e della prossima Coppa Davis, per cui vanno già a ruba i biglietti.

Intanto da Palazzo San Giacomo è stato ribadito che la massiccia di insetti in città non costituisce pericolo per la salute pubblica e sono stati pianificati degli interventi aggiuntivi da parte dell’Asl, mentre il Comune si prenderà carico della pulizia delle rete fognaria.