Coppa Davis, il campo sorgerà a Rotonda Diaz

Uno spettacolo: è lo stadio del mare che sarà creato per ospitare Italia-Cile sfida di Coppa Davis in programma dal 14 al 16 settembrre prossimi. Un impianto temporaneo da quattromila posti che sorgerà sul lungomare di Napoli, alla Rotonda Diaz, e che è stato progettato dall’architetto Fabio Casalini, insieme al consigliere del Tennis Club Napoli, Paolo Conte.

Il lungomare della città diventerà quindi nuovamente palcoscenico di un evento sportivo di portata internazionale: dopo le vele dell’America’s Cup, ecco le racchette del torneo a squadre più importante nel panorama tennistico mondiale. L’impianto avrà la forma di un ferrro cavallo e sarà illuminato sempre dalla luce del sole; la tribuna autorità sorgerà spalle al mare e potrebbe poi trasformarsi in un palco visto che la struttura potrebbe essere utilizzata per degli spettacoli nei giorni successivi alla Coppa Davis: il sindaco De Magistris ha, infatti, annunciato che l’impianto resterà a disposizione fino a un ventina di giorni dopo le sfide di tennis.

Oltre all’impianto che ospiterà le sfide tra italiani e cileni, il lungomare sarà animato anche da un Villaggio Eventi con stand e area giochi. Il via ai lavori, che dovranno terminare entro la terza settimana agosto come richiesto dalla Federazione internazionale, ci sarà a breve: il costo totale per la realizzazione dell’impianto dovrebbe aggirarsi intorno ai 130mila euro e saranno interamente coperti dalla BNL, sponsor della Federtennis, che spera poi di recuperare l’investimento con la vendita dei biglietti. Punta ancora sugli eventi quindi l’amministrazione comunale, con Napoli che si candida sempre più a capitale dello sport, con il suo lungomare diventato palcoscenico super-richiesto dagli organizzatori dei più importanti eventi del panorama sportivo internazionale.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=pGwGonHnLC8[/youtube]