Napoli, in arrivo c’è Aly Cissokho

E due: dopo Pandev, ecco Cissokho. Inizia a prendere forma il Napoli, versione 2012-213, quello che per la prima volta dopo cinque anni non vedrà nell’undici titolare il Pocho Lavezzi. In attesa di formalizzare l’acquisto dell’attaccante macedone (mancano ancora alcuni dettagli sull’ingaggio del calciatore), la società partenopea ha praticamente chiuso l’acquisto dell’esterno francese del Lione.

Sette milioni di euro alla società transalpina, poco meno di due milioni di euro l’anno a Cissokho: questi i dettagli di un’operazione che dovrebbe essere ufficializzata il 12 giugno, giorno in cui avrà inizio il calciomercato francese. La stessa data in cui verrà messa la parole fine alla questione Lavezzi: l’argentino è ormai un calciatore del Paris Saint-Germain e tra sei giorni dovrebbe esserci anche l’annuncio ufficiale.

Ma il Napoli vuole sfruttare i quasi trenta milioni di euro ricevuti dall’accoppiata Ancelotti-Leonardo per costruire una squadra capace di lottare per il vertice: ecco perché c’è stata l’accelerazione per Cissokho, con De Laurentiis sceso in campo per superare la concorrenza del Newcastle e portare a casa un altro rinforzo da consegnare a Mazzarri. Classe 1987, origini senegalesi ma di nazionalità francese, il prossimo nuovo acquisto del Napoli ha dalla sua una grande capacità di spinta e un buon cross, mentre pecca un po’ nella fase difensiva: con la guida del tecnico livornese però non dovrebbero esserci problemi a migliorare questo aspetto. Chiusa la falla sulle fasce (si prevedono ulteriori movimenti solo in caso di cessione di uno tra Dossena e Zuniga), Bigon ora ha il compito di individuare un difensore di spessore: fuori portata Ivanovic e Boateng che hanno ingaggi superiore al tetto vigente al Napoli, il direttore sportivo azzurro dovrà vagliare ogni possibile opzione prima di mettere a segno il colpo più importante del calciomercato estivo. È, infatti, solo indovinando l’acquisto in difesa che il Napoli potrà fare il salto di qualità e ambire a vincere un nuovo trofeo.