Mercato Napoli, Bocchetti, Donadel, Pazienza, Candreva: tutti i nomi in entrata e in uscita

A volte ritornano: nel calcio, come nella vita, non tutti gli addii sono per sempre. Ecco allora che Michele Pazienza potrebbe tornare alla corte di Mazzarri: appena sei mesi fa il centrocampista lasciava il Napoli per approdare alla Juventus a parametro zero e ora  invece potrebbe fare il percorso inverso. Un’idea last minute più che una reale trattativa al momento, nata per l’esigenza di rinforzare almeno numericamente il centrocampo e portata avanti in contemporanea ala possibile cessione di Donadel. L’ex calciatore della Fiorentina è uno dei misteri che si porta dietro la formazione azzurra: arrivato in estate, sembra su indicazione di Mazzarri, dopo l’infortunio che lo ha tenuto fuori quasi cinque mesi, non è stato quasi mai preso in considerazione. Attualmente il centrocampista è completamente guarito ma, se si escludono quindici minuti in coppa Italia (peraltro giocati bene), è stato sempre spedito in tribuna: ora per lui c’è la possibilità di andare al Genoa o al Milan.

Intanto perde quota la pista di Bocchetti: ancora una volta sembra non essere scoppiata la scintilla tra il difensore del Rubin Kazan e il Napoli. Se nelle ultime ore erano aumentate le voci che parlavano di una trattativa avanzata, ci ha pensato l’agente del calciatore a spegnere gli entusiasmi affermando che non c’è stato alcun incontro con Riccardo Bigon per l’ex genoano. L’impressione è che la società partenopea non farà alcun colpo dell’ultima ora in difesa e a dimostrarlo c’è la dichiarazione dell’agente di Aronica che ha escluso la partenza del suo assistito, corteggiato da Atalanta e Genoa.

Qualche possibile partenza invece nel reparto avanzato, dove Santana è ormai fuori dai progetti di Mazzarri e potrebbe finire all’estero oppure al Cesena. I romagnoli si sono fatti nuovamente sotto, proponendo lo scambio con Candreva: Bigon non ha detto no, ma resta la difficoltà a convincere il bianconero ad accettare il prestito. Possibile anche che l’esterno vada in Emilia Romagna senza alcuna contropartita tecnica. Intanto arriva un colpo “burocratico” da parte del Napoli: è stato acquistato dal Carpi, Mehdi Kabine, attaccante 27enne. Il suo arrivo serve a liberare un posto da extracomunitario a giugno, una pratica sempre più diffusa negli ultimi anni.