Acciaieria Sonora: continua la querelle

Non si placano le polemiche per l’inaspettato sequestro dell’Acciaieria Sonora, avvenuto nei giorni scorsi. Per “motivi di pubblica sicurezza” era stato deciso di lasciare aperta la struttura per consentire la messa in scena dell’attesissimo “Notre Dame de Paris”, evento per cui già da mesi era iniziata la corsa ai biglietti. La scelta di chiudere la location ha scatenato l’ira del pubblico e degli addetti ai lavori. Da giorni su internet incalza la polemica: spettatori arrabbiati, increduli.Napoli ormai non è più una tappa obbligata: a causa della carenza di spazi adeguati ad ospitare un numero considerevole di persone, molti cantanti famosi passano oltre.

E’ il caso di Vasco Rossi che ha dirottato il suo ultimo tour ad Avellino, ma anche di Jovanotti e dell’attesissimo duo formato da Pino Daniele ed Eric Clapton che hanno deciso di esibirsi a Cava de’ Tirreni. Uno smacco enorme per il capoluogo campano che ha decisamente smesso di essere il punto di riferimento regionale per quanto riguarda la musica. Dario Scalabrini, presidente del consorzio che si occupa di organizzare i più importanti eventi musicali in tutta Italia, ha dichiarato in preda all’esasperazione: «I vigili, non trovando altro motivo per chiuderci, hanno contestato la ”mobilità” delle nostre strutture e l’impatto ambientale. Forse volevano che mettessimo su ruote palco e gradinate?».

Riguardo poi all’accusa di aver rovinato il panorama, il manager ha ribadito che l’Acciaieria era stata volutamente allestita in modo da non superare l’altezza delle altre strutture già presenti sul territorio, comprese le ciminiere non ancora smantellate. Un intervento decisamente polemico e animato dalla rabbia, che si spiega anche alla luce delle licenze precedentemente concesse dal Comune. Proprio in virtù di tali autorizzazioni, i gestori dell’Acciaieria sperano che il sequestro possa essere ritenuto illegittimo.

Per ora il Regge Zone Festival ed il concerto dei Modà rischiano seriamente di saltare. In particolare, per quest’ultimo evento, erano stati già venduti più di 2000 biglietti. Non resta che attendere ulteriori sviluppi.