Maggio dei Monumenti, la città SiFa musica

Giunge alla sua sesta edizione la kermesse “La città SiFa musica”, l’evento compreso nel cartellone pubblico del Maggio dei Monumenti che dà spazio alla musica in tutte le sue declinazioni in concerti gratuiti ed aperti a tutti nell’ultima domenica di maggioSette saranno i concerti sparsi in giro per la città, nei più bei luoghi del centro storico, dal Maschio Angioino a Palazzo Carafa, in un turbinio di musica ed emozioni, respirando une delle arti che, nel passato così come oggi (ma solo in parte), ha fatto grande la nostra Napoli. Appuntamento alle ore 11 presso l’edificio cinquecentesco di Palazzo Carafa a via Maddaloni, nel Centro Italiano di Musica da Camera, per assistere al concerto del “Circolo Artistico Ensamble”, che renderà omaggio con le sue musiche ad uno dei compositori più famosi del secolo scorso: Nino Rota. L’occasione celebrativa sorge per festeggiare il centenario della nascita del Maestro, celebre per aver composto colonne sonore universali come quella del film “Il Padrino” oppure del “Romeo e Giulietta” di Zeffirelli. In questo concerto verranno però riproposte le sue opere da camera più belle.
Alle ore 10, invece, l’appuntamento è per i più piccoli presso l’Accademia delle Belle Arti di Napoli, dove sarà allestito il laboratorio creativo “Suoni e pittura en plein air”, con attività ludico – educative tutte dedicate alla conoscenza e all’apprendimento della musica e della pittura. A seguire, sempre presso l’Accademia intorno alle 12 circa, ci sarà la piéce teatrale “Per grazia ricevuta, salvi per miracolo”, uno spettacolo semi-comico-semi-serio fra Santi, Madonne e musica sacra.

Pomeriggio musicale alle 17 presso il Pio Monte della Misericordia a via dei Tribunali con un concerto dedicato alla musica sacra mariana proveniente dal repertorio classico napoletano. Presso la Loggia del Maschio Angioino alle 18, invece, si potrà assistere allo spettacolo teatrale “In mezzo al mare” composto da musiche e canzoni partenopee. Sempre qui, però all’interno del cortile, ci sarà l’esibizione dei “Cantori di Posillipo” dedicata alla musica napoletana con un repertorio che spazierà dal medioevo ad oggi.
Sempre a via dei Tribunali, ma questa volta a Santa Maria Maggiore della Pietrasanta, alle 21.00 sarà di scena Riccardo Veno, un particolare concerto di musica acustica ed elettronica contornato da video e proiezioni. Il “Revenaz Quartet” sarà invece di scena nel cortile del Maschio Angioino alle 21.30 con uno spettacolo musicale che gira a 360 gradi nel repertorio artistico globale.
E voi che concerto sceglierete?