Maltempo: traghetto bloccato a Procida, gravi disagi

il fauno caremar
Forti i disagi causati dal maltempo: un traghetto resta bloccato al porto di Procida.

Il Fauno, imbarcazione della compagnia pubblica Caremar, è stato bloccato al porto dell’isola a causa delle forti raffiche di vento. Sembra, però, che a rendere difficoltoso il lavoro sia stata anche una cattiva manovra.

È Flavia La Spada, comandante del Circomare Procida, a spiegare come è avvenuto il disagio. “Per un errore di manovra e per le sopraggiunte raffiche di vento forte…”, il traghetto si è bloccato; “…Il comandante del Fauno ha provato a divincolarsi con l’aiuto delle eliche e con l’ausilio di una fune attaccata ad una delle bitte del porto ed in attesa di una calma di vento”.

Non si segnalano, comunque, problemi alle persone a bordo dell’imbarcazione, bensì notevoli disagi nei collegamenti marittimi.

snav andromeda

Da segnalare, infatti, anche il considerevole ritardo con cui il catamarano Snav Andromeda è giunto al Molo Beverello di Napoli dal porto di Capri: circa un’ora e venti, mezz’ora in più rispetto al previsto. A causa del vento fortissimo che ha investito tutto il golfo, l’imbarcazione ha viaggiato ad una velocità ridotta, oltre a fermarsi in mare aperto in numerose occasioni: decine le persone colte da malore.

Già sabato scorso l’isola di Capri è stata teatro di frane e allagamenti: tra le altre aree, anche la celebre scalinata di via San Francesco, che collega la Piazzetta al porto, era ricoperta da detriti e rocce.

Oggi rami spezzati e danneggiamenti vari sono stati registrati in più punti: in via Castiglione la caduta di un palo in legno ha danneggiato il cavo dell’energia elettrica, causandone l’interruzione temporanea.

In generale, le guardie costiere avvertono, a scopo precauzionale, di non imbarcarsi se non estremamente necessario: le già sfavorevoli condizioni metereologiche attuali, in serata e, soprattutto, durante la notte, sono destinate a peggiorare notevolmente in tutta la regione.