Coronavirus, il bollettino di oggi 22 luglio

Coronavirus Italia, bollettino Covid di oggi 22 luglio: contagi, positivi, guariti e morti a livello nazionale nelle ultime ventiquattro ore.

bollettino covid
Bollettino coronavirus oggi: la situazione Covid in Italia

Green pass obbligatorio, dove e quando. Oggi alle 15 la Cabina di Regia del Governo Draghi si è riunita per prendere una decisione sul da farsi. Fissato per le 17 il Consiglio dei Ministri, mentre in serata il Premier illustrerà le nuove misure anti Covid in conferenza stampa. Palazzo Chigi fa sapere che anche i ministri della Salute Speranza e della Giustizia Cartabia prenderanno parte alla conferenza stampa presso la Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio.

Lo scontro evidenziato questa mattina tra Regioni e Governo sui parametri per il cambio della fascia di rischio sembra avviarsi verso un punto d’incontro. Il dialogo prosegue, le Regioni hanno avanzato la propria proposta e nel vertice di questo pomeriggio si chiuderà la questione.

LEGGI ANCHE –> Banca Intesa Sanpaolo, allarme truffa: i clienti rischiano grosso

Il bollettino Covid di oggi

bollettino covid
La situazione Covid in Italia

Il bollettino di oggi: 5057 contagi, 15 morti, 1483 guariti nelle ultime ventiquattro ore. 219.778 tamponi analizzati, il tasso di positività in Italia è al 2,3% (+0,5%).

Il punto su ospedali e vaccinazioni: +0 terapie intensive, +38 ricoveri rispetto alla giornata di ieri. 63.284.802 dosi di vaccino somministrate in totale.

Siamo anche su Telegram: seguici per tutte le novità!


Il vaccino funziona e protegge: il confronto con i non vaccinati

Il vaccino ci protegge da infezioni, ricoveri e decorsi fatali del virus. Lo dimostra il confronto tra vaccinati e non vaccinati pubblicato dall’Istituto Superiore di Sanità.

  • Se le vaccinazioni nella popolazione raggiungono alti livelli di copertura si verifica l’effetto paradosso per cui il numero assoluto di infezioni, ospedalizzazioni e decessi può essere simile tra i vaccinati rispetto ai non vaccinati. In questi casi, l’incidenza, però, (intesa come il rapporto tra il numero dei casi e la popolazione), è circa dieci volte più bassa nei vaccinati rispetto ai non vaccinati. Questi numeri se letti correttamente, quindi, ribadiscono quanto la vaccinazione sia efficace.
  • La vaccinazione anti Covid, come accade per tutte le vaccinazioni, non protegge il 100% degli individui vaccinati. Attualmente sappiamo che la vaccinazione anti Covid, se si effettua il ciclo vaccinale completo, protegge all’88% dall’infezione, al 94% dal ricovero in ospedale, al 97% dal ricovero in terapia intensiva e al 96% da un esito fatale della malattia.