Intesa Sanpaolo, allarme truffa: i clienti rischiano grosso

Anche i clienti di Intesa Sanpaolo rischiano. Nel mirino delle truffe ci sarebbe anche il noto istituto bancario.

Intesa Sanpaolo
I clienti rischiano di essere truffati attraverso il phishing (Via web)

In questo periodo le banche non possono dormire sonni tranquilli. Gli attacchi informatici si moltiplicano, mettendo a dura prova la sicurezza informatica dei sistemi. A rimetterci sono i clienti ed i correntisti, che rischiano di ritrovarsi con meno fondi di quelli depositati o investiti. Ultimamente anche l’istituto torinese ha avuto i suoi problemi.

Leggi anche-> Vodafone regala un buono Amazon da 100 euro: come riceverlo

Soprattutto nei periodi estivi gli attacchi si moltiplicano, anche perché in questo periodo aumenta la distrazione del cliente. Bisogna quindi fare attenzione a questa nuova truffa, che potrebbe mettere in serio pericolo la sicurezza e l’integrità dei propri dati. È proprio attraverso questi ultimi che i malintenzionati possono avere via libera ai soldi.

Intesa Sanpaolo, in che cosa consiste la truffa

Intesa Sanpaolo
Bisogna prestare la massima attenzione in caso di email sospette (Via web)

Il tutto parte da un messaggio che pare inviato dalla stessa banca. I truffatori invitano il malcapitato a verificare attraverso un link le proprie informazioni personali per evitare la sospensione. Un utente poco attento o distratto potrebbe facilmente scambiarlo per originale e cliccare sul link inviato per posta elettronica. Cliccando sul collegamento, ci appare una pagina che sembra davvero molto simile a quella dell’istituto oggetto della truffa.

Leggi anche-> Unicredit, grosso rischio per tutti i clienti: ore di apprensione

Qui verrà chiesto di inserire il codice titolare, il Pin ed il numero di telefono. La verifica verrà fatta attraverso l’OTP, permettendo agli hacker di impossessarsi di dati pericolosi. Il resto vien da sé, con i conti prosciugati o spese anomale addebitate. Non è il primo caso che vede coinvolta una banca. Pochi giorni fa infatti i clienti di Unicredit hanno segnalato l’invio di una falsa email da parte di truffatori. Questi, spacciandosi per il noto istituto, chiedevano anch’essi i dati personali al fine di evitare la disattivazione del conto. In caso di dubbio, val bene sempre eliminare l’email, non cliccare assolutamente sul link e rivolgersi solo ai contatti indicati sui siti ufficiali.