Android, Google annuncia sei nuove funzioni: quali sono

Grandi novità per Google che annuncia l’arrivo di sei nuovi funzioni su Android. Andiamo a scoprire tutte le novità sul sistema operativo. 

Android Google
Google annuncia nuove funzioni per il sistema operativo (via Screenshot)

Con l’arrivo dell’estate Google ha deciso di annunciare sei nuove funzioni tutte per il sistema operativo Android. Infatti ad oggi il sistema operativo è utilizzato da circa 3 miliardi di dispositivi. L’annuncio dei nuovi strumenti, quindi, servirà per rendere i dispositivi utilizzati più moderni, avvicinandoli a quelli iOS. Queste nuove funzioni, inoltre, potrebbero arrivare già entro qualche settimana.

POTREBBE INTERESSARTI >>> WhatsApp, come mentire sulla posizione: il trucco

Tra questi nuovi strumenti, infatti, ce ne dovrebbero essere alcuni di curiosi. Infatti in Nuova Zelanda è già stato lanciato l’annuncio terremoti. Una funzione a dir poco sorprendente, in grado di inviare agli utenti una notifica ogni qual volta ci sia un terremoto. A breve la funzione arriverà anche in Grecia, prima di sbarcare in Turchia, Filippine, Kazakistan, Kirghizistan, Tagikistan, Turkmenistan e Uzbekistan.

Android, Google lancia tante nuove funzioni: le più sorprendenti

Android
Novità importanti per il device Android (via Getty Images)

Tra le tante funzioni la più attesa sono i Speciali per Google Messaggi. Infatti adesso la funzionalità è ufficiale e potrà già essere usata dagli utenti del sistema operativo. A breve saranno più facili da usare anche gli Emoji Kitchen di Gboard, che verranno suggeriti già durante la scrittura di un testo o di un messaggio. Tra pochissimo si potrà anche accedere alle applicazioni preferite semplicemente dicendo: “Ehi Google, paga la mia bolletta Capital One“.

POTREBBE INTERESSARTI >>> ho Mobile, tris di offerte imperdibili per giugno: dettagli, costi e scadenza

Le ultime due funzioni, invece, sono il Voice Access ed Android Auto. Infatti la prima funzione sarà utile per l’immissione avanzata delle password. Infatti all’interno delle password potranno essere inserite lettere, numeri e simboli utilizzando la voce e il rilevamento dello sguardo. Mentre invece per quanto riguarda Android Auto, a breve si potrà personalizzare le funzioni e la grafica direttamente dallo smartphone. Inoltre sarà anche più facile sfogliare pagine e contenuti multimediali con l’introduzione del tasto ‘torna all’inizio‘.