Campania, De Luca: “Siamo i primi in Italia, mascherina anche in estate”

Il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, fa il punto sulla situazione epidemica da Covid-19 in conferenza stampa.

Campania De Luca diretta
Il Presidente di Regione in diretta sui suoi social (via Screenshot)

Anche durante questo venerdì il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, andrà in diretta sui social per aggiornare la popolazione sulla situazione pandemica. A livello nazionale l’indice Rt a 0,78, segnali incoraggianti che viaggiano a pari passo con l’ottima campagna vaccinale. Parte oggi inoltre l’Open Day a Napoli per tutti coloro che hanno dai 30-39 anni, con la Regione che mette a disposizione i vaccini di Johnson & Johnson e AstraZeneca. Mentre a San Giorgio a Cremano arriva l’Open Day per tutti gli Over 18, che saranno vaccinati con J&J.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Napoli, weekend di vaccini per tutti i maggiorenni: come prenotarsi

CLICCA F5 PER AGGIORNARE LA DIRETTA !

15:25 – Finisco con un ultimo richiamo al Governo Draghi. Come sempre il problema, anche rispetto a decisioni positive, poi devono fare i conti con i tempi di attuazione“. Così il presidente rinnova l’invito a sburocratizzare il paese, per attuare tutti i piani del Recovery.

15:22 – Siamo impegnati a fare una nuova prova concorsale, in cui gestiamo la formazione. Dunque riprendiamo un secondo capitolo del concorso di tre anni fa, sulla base di procedure trasparenti e profili professionali“.

15:20 – E’ andato avanti il concorso per assumere 650 giovani nei centro dell’impiego. Per loro ci sarà un contratto a tempo indeterminato. Siccome facciamo fatica a trovare lavoratori stagionali propongo, senza far perdere a nessuno il reddito di cittadinanza, le aziende possono dare in aggiunta 500 euro al mese“. De Luca è pronto a proporre una modifica al Reddito di Cittadinanza, per far cessare la crisi dei stagionali.

15:15 – Stiamo lavorando per la ricerca su ossigeno e agricoltura, lavorando quindi su un sistema in cui si potrà competere a livello mondiale. Lavoreremo sul tema dell’occupazione, si avvia alla conclusione il problema del Concorsone. Noi siamo impegnati a garantire il lavoro a questi duemila giovani“.

Campania, De Luca festeggia: “Siamo i primi in Italia con 20mila dipendenti in meno

De Luca
Le parole del governatore campano (via web)

15:11 – Guardiamo al futuro anche economicamente. Abbiamo consegnato al Governo un disegno di legge per sburocratizzare le opere. Infatti una volta che l’opera partirà non si potrà fermare nonostante i vari ricorsi. Abbiamo approvato una variante urbanistica per completare la linea della Circumvesuviana. Amplieremo l’Ospedale di Procida ed abbiamo avviato un ragionamento sullo sviluppo industriale della Regione“.

15:09 – A Napoli stiamo facendo un piccolo miracolo, evitando la chiusura di tre ospedali intervenendo sulle strutture sia all’Incurabili che al San Gennaro. Così realizzeremo una rete ospedaliera di prossimità. Stiamo lavorando per far riaprire il Pronto Soccorso al San Giovanni Bosco“. Il governatore riassume il programma di interventi nei nosocomi nei prossimi mesi.

15:07 – Guardiamo al futuro rivendicando che siamo la prima Regione d’Italia a produrre la card di avvenuta vaccinazione. Con questa si potrà andare aldilà dei limiti, si potrà entrare in stadio, treni, aerei, cinema e ristoranti“. De Luca rivendica l’ottimo risultato regionale.

15:05 – Abbiamo avuto risultati di assoluta eccellenza, senza chiudere gli altri reparti. Per tutti questi motivi dobbiamo essere orgogliosi e rivendicare il fatto che siamo la prima Regione d’Italia, attendiamo smentite“.

15:03 – Abbiamo chiesto al Commissariato di consegnare più vaccini a noi che siamo la Regione più giovane d’Italia“. Il Presidente ha spiegato come la Campania intende recuperare i 150mila vaccini in meno.

15:01 – Fino alla settimana scorsa avevamo 230mila vaccini in meno. Abbiamo recuperato 50mila vaccini in questa settimana, ma ne mancano ancora 150mila“. De Luca spiega di aver accettato a gennaio-febbraio di aver accettato di distribuire i vaccini a chi aveva la popolazione più anziana. Oggi però questi vaccini ancora devono essere ridistribuiti.

14:59 – Siamo i primi d’Italia perchè questi obiettivi sono stati raggiunti in questa condizione: 20mila dipendenti in meno nella sanità campana“. Il governatore spiega l’impresa che sta compiendo la Regione, nonostante il personale minore rispetto alla penisola.

Campania, il governatore annuncia: “Domani anche Ischia Covid-free”

14:57 – Abbiamo completato la vaccinazione a Capri e Procida, domani toccherà ad Ischia. In seguito sarà il turno della costiera sorrentina ed amalfitana. Anticiperemo i matrimoni, che potranno essere celebrati da fine maggio, sulla base di un protocollo di sicurezza. Siamo la prima realtà d’Italia a vaccinare nelle imprese, la prima che ha il personale di trasporto pubblico completamente vaccinata, lo stesso vale per i tassisti. Abbiamo fatto accordi per dipendenti di poste e motorizzazione“.

14:55 – La qualità del servizio di vaccinazione è stata eccellente. Abbiamo anticipato la linea politica rispetto ai vaccini, parlando di fase due ed anticipando decisioni a livello internazionale per quanto riguarda il comparto turistico-alberghiero“. De Luca tesse le lodi del lavoro svolto dalla Regione in questi mesi.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Ercolano, distrutto il centro tamponi: l’ira del sindaco

14:53 – La linea di prudenza è obbligatoria, a causa del pericolo di varianti, e necessità di vaccinare la popolazione scolastica. Voglio dire a voce alta che la Campania può e deve essere orgogliosa. Siamo la prima regione in Italia sia per il minor numero di terapie intensive che di decessi“. Queste sono le linee guida del Presidente nei prossimi mesi.

14:51 – La Campania terrà la mascherina, visto che ad oggi solamente un quinto della popolazione è vaccinata“. De Luca frena l’entusiasmo e avverte che la mascherina sarà indispensabile anche in Estate

14:50 – Possiamo cominciare a dire che l’Italia inizia a respirare ed a intravedere una vita normale. Il tutto grazie alla campagna vaccinale che sta dando risultati importanti, devo dire anche merito del Governo dal punto di vista della prudenza“. A sorpresa il governatore elogia il Governo per non aver aperto due mesi prima, riuscendo a resistere alle pressioni di alcuni partiti politici.