Concorso Campania, ci sarà solamente la prova scritta: tutte le date

Svolta per il Concorso Ripam Campania, con gli iscritti che dovranno svolgere solamente la prova scritta. Snellito l’iter, con la prova che sarà digitale.

concorso Campania
Concorso Ripam Campania

Arriva finalmente la svolta sul concorso in Campania della Ripam. Infatti si rinuncia alla prova orale per snellire l’iter e si procederà solamente con quella scritta. Inoltre gli iscritti eseguiranno la prova in maniera digitale, a causa dell’emergenza pandemica. Il Concorsone fu lanciato nel 2019 da Palazzo Santa Lucia per assumere a tempo indeterminato 2.175 persone. I vincitori, infatti, verranno assunti nei vari enti regionali.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Maradona, svolta nelle indagine: nuova accusa per i responsabili

Inoltre il Dipartimento della Funzione Pubblica, la Commissione Ripam, ha ritenuto indispensabile snellire la procedura, proprio per iniziare ad assumere il prima possibile. Le date in cui si svolgeranno le prove sono quattro: 28, 29 e 30 giugno e 1° luglio. Andiamo quindi a vedere tutte le novità presenti nel Concorso e le polemiche di coloro che già risultano idonei.

Concorso Campania, ci sarà solo la prova scritta: la richiesta degli ‘idonei’

concorso Campania
Regione Campania

Sono diverse le polemiche scaturite dal Concorso della Campania negli ultimi sei mesi. Le più dure sono state quelle degli ‘Idonei‘ che hanno chiesto alla Regione di essere assunti al termine del periodo di formazione obbligatoria. Infatti la conclusione della formazione era prevista per il prossimo 31 maggio. Nelle settimane scorse, però, il Dipartimento della Funzione Pubblica ha affermato che la prova scritta e orale erano indispensabili per l’assunzione.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Denise Pipitone, la lettera anonima: “In macchina con tre persone, piangeva”

Alla fine, però, si è deciso di eliminare la prova orale per snellire i tempi. Si cercherà quindi di proseguire nel massimo della trasparenza. Infatti la prova scritta servirà anche per verificare la conoscenza dei candidati per quanto riguarda le materie relative ai vari profili. Inoltre una nota ricorda che saranno ammessi alla prova scritta finale tutti i partecipanti che hanno seguito almeno l’80% della formazione. Il Formez, in queste ore, ha già messo a disposizione il materiale didattico per ogni specifico profilo