Facebook ed Instagram invitano utenti Apple ad abilitare tracciamento dati

Dopo la novità introdotta da Apple mette in difficoltà giganti come Facebook ed Instagram. I quali decidono di correre ai ripari.

Facebook ed Instagram
I social corrono ai ripari nella lotta per i dati (Getty Images)

Il nuovo aggiornamento realizzato da Apple crea non pochi grattacapi ai social network di Mark Zuckerberg. Il tutto siu riassume nella sigla ATT, che è l’acronimo per App Tracking Transparency. Una funzione nata per tutelare la privacy dei possessori di Iphone.

Leggi anche-> Vodafone, aumentano i prezzi per migliaia di utenti: l’offerta rimodulata

Nello specifico l’aggiornamento, rilasciato la scorsa settimana, richiede ai social network di chiedere il consenso per il tracciamento. Un danno enorme, visto che proprio su questi dati si basa il business delle maggiori aziende tech, Facebook ed Instagram in testa.

Facebook ed Instagram, il post per convincere gli iscritti

Facebook ed Instagram
Coinvolto anche l’altro gigante dei social (Getty Images)

I social network forniscono l’accesso gratuitamente, senza che chi si iscrive debba pagare un abbonamento. I suoi dati e le sue preferenze rappresentano il vero guadagno: questi infatti possono essere sfruttati a fini pubblicitari, per mostrare annunci appositi per specifici gruppi demografici.

Leggi anche-> Ministero del Lavoro, grave falla nel sito: i dati dei dipendenti scaricabili

Proprio per questo sui due social spunta un post, nel quale si chiede di abilitare il tracciamento al fine di “preservare la gratuità di Facebook/Instagram”. Uno stratagemma per evitare perdite sul fronte pubblicitario. Nei prossimi giorni aumenterà il numero dei destinatari di questo post, in modo che i gestori possano evitare perdite e garantirsi le entrate degli inserzionisti.