Vaccini in Campania, da oggi via alle prenotazione per gli over 50

Vaccini in Campania, si apre la quarta fascia compresa tra i 50 e 59 anni. Le convocazioni inizieranno in base alla disponibilità delle dosi

Vaccini in Campania
Vaccini in Campania per chi ha più di 50 anni (via Getty Images)

La Regione Campania con una nota ufficiale ha comunicato che da oggi, 27 aprile, sarà possibile prenotare il vaccino per chi rientra nella fascia d’età dai 50 ai 59 anni. Come per le precedenti fasi il link per le prenotazioni è il seguente: (clicca qui).

Non è ancora possibile però dare indicazioni sui tempi delle convocazioni che saranno attivate il più presto possibile, “compatibilmente con l’arrivo dei vaccini”. Dopo gli over 80, poi 70 e 60, questa è la quarta fascia d’età per le vaccinazioni che viene attivata in Campania.

Ieri la Regione ha sottoscritto un protocollo per far entrare la campagna vaccina anche nei luoghi di lavoro. Presenti alla riunione di ieri il presidente De Luca e i rappresentanti sindacali di categoria, Cigl, Cisl e Uil, Confindustria e le Asl.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Campania, accordo per le vaccinazioni nelle aziende: firmato il protocollo

Vaccini in Campania, firmato accordo con le aziende. I numeri della regione

Ieri è stato firmato il protocollo tra sindacati, Confindustria e Asl (foto Facebook Vincenzo De Luca)

Sulla stessa falsariga del protocollo del governo nazionale, anche i Campania saranno vaccinati datori di lavoro e dipendenti nelle sedi dell’impresa. A differenza di quello sottoscritto dal governo, però, i vaccini sono a disposizione anche per i familiari.

Questa nuova fase della campagna comincerà quando sarà terminata la vaccinazione per età. Obiettivo del presidente De Luca – oggetto anche di discussione con il commissario all’emergenze Figliuolo nelle scorse settimana – è proteggere alcuni settori economici e farli ripartire in vista dell’estate e della stagione turistica.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, il bollettino del 26 aprile

Intanto in Campania, secondo i numeri diffusi dall’Unità di Crisi, in totale sono state somministrate oltre un milione e messo di dosi con quasi 1 milione e 120mila cittadini hanno ricevuto la prima dose. Oltre 420mila invece hanno completato la vaccinazione anche con la seconda. Le dosi consegnate in totale sono oltre un milione e 700mila. Ciò significa che la Campania, con altre sei regioni italiane, ha somministrato più del 90% delle dosi consegnate.