Coronavirus, il bollettino di oggi 27 marzo

Coronavirus Italia, il bollettino Covid di oggi 27 marzo: contagi, positivi, guariti e morti a livello nazionale nelle ultime ventiquattro ore.

Bollettino coronavirus 27 marzo
Bollettino coronavirus 27 marzo

L’ultimo report dell’Istituto Superiore di Sanità sull’andamento dell’epidemia Covid-19 in Italia mostra nelle ultime due settimane una lievissima riduzione della percentuale dei casi nella fascia di età 0-18 anni pari al 15,9% (era del 16,8%), mentre rimane costante nella fascia di età 19-50 anni (43,8 vs 44,1%). Il presidente dell’ISS Silvio Brusaferro ha tenuto una conferenza stampa sull’analisi dei dati del Monitoraggio Regionale: “L’epidemia è in rallentamento, oggi abbiamo i primi segnali di stabilizzazione. L’incidenza nazionale è tuttavia molto elevata. L’Italia è scesa leggermente sotto la soglia dei 250 casi ogni 100.000 abitanti, l’indice di contagio Rt a 1,08.

LEGGI ANCHE –> Forte scossa di terremoto avvertita in tutto il Centro Sud: epicentro e magnitudo

Il bollettino coronavirus di oggi 27 marzo

bollettino coronavirus 27 marzo
Coronavirus Italia, il bollettino di oggi.

Il bollettino di oggi: 23.839 contagi, 380 morti, 18.287 guariti. 357.154 tamponi effettuati nelle ultime ventiquattro ore, il tasso di positività in leggerissimo calo 6,7% (-0,1%).

Il punto della situazione negli ospedali: +7 terapie intensive+149 ricoveri rispetto alla giornata di ieri.

LEGGI ANCHE –> Sanremo 2022, un’attrice napoletana sarà la prossima conduttrice


Il Ministero della Salute evidenzia: “I dati di incidenza, trasmissibilità ed il forte sovraccarico dei servizi ospedalieri richiedono di mantenere rigorose misure di mitigazione nazionali accompagnati da puntuali interventi di mitigazione/contenimento nelle aree a maggiore diffusione”.

È fondamentale che la popolazione eviti tutte le occasioni di contatto con persone al di fuori del proprio nucleo abitativo che non siano strettamente necessarie e di rimanere a casa il più possibile. Si ricorda che è obbligatorio adottare comportamenti individuali rigorosi e rispettare le misure igienico-sanitarie predisposte relative a distanziamento e uso corretto delle mascherine.

LEGGI ANCHE –> Mascherine U Mask revocate dal mercato: il motivo