Coronavirus, il bollettino di oggi 21 marzo

Coronavirus Italia, il bollettino Covid di oggi 21 marzo: contagi, positivi, guariti e morti a livello nazionale nelle ultime ventiquattro ore.

Bollettino coronavirus 21 marzo
Bollettino coronavirus 21 marzo

Vaccini: 200 mila somministrazioni al giorno in Italia. Questa è la media massima calcolata per la prossima settimana, in base alla disponibilità di dosi attuali e quelle previste in arrivo nei prossimi sette giorni. Il ministro della Salute Roberto Speranza in diretta a Domenica In ha affermato: “Sono ottimista, sono stato sempre quello più duro e realista che era costretto a dire sempre la verità, ma ora ci sono le ragioni per guardare con più fiducia alle prossime settimane”. Il momento resta comunque ancora difficile, il miglioramento significativo si vedrà a partire dalla primavera e poi nel corso dell’estate. “Non ci sarà un momento x, ma sarà un processo graduale” spiega ancora il ministro.

LEGGI ANCHE –> Gianni Morandi, messaggio di speranza sui social: come sta – VIDEO

Il bollettino coronavirus di oggi 21 marzo

bollettino coronavirus 21 marzo
Vaccini anti Covid (Ministero della Salute)

La diffusione delle varianti ha inciso maggiormente nelle ultime settimane, la risposta vera al Covid è soltanto il vaccino. Il vaccino è la vera soluzione su cui insistere per uscire dalla pandemia. Fino ad allora, le misure di restrizioni sono ancora indispensabili. Dopo Pasqua il sistema a colori per le Regioni italiane proseguirà. Nessun dubbio su AstraZeneca, Speranza garantisce che “la risposta è incoraggiante”. In attesa di Johnson & Johnson, il primo vaccino monodose contro il Covid. E nel secondo semestre del 2021 arriverà l’approvazione per CureVac, mentre prosegue la sperimentazione in fase 2 per il vaccino tutto italiano ReiThera.

Il bollettino di oggi: 20.159 contagi, 300 morti, 13.526 guariti. 277.086 tamponi effettuati nelle ultime ventiquattro ore e tasso di positività attuale al 7,3% (+0,6%).

Negli ospedali si registra un aumento di posti letto occupati rispetto a ieri: +61 terapie intensive e +423 ricoveri nei reparti di degenza ordinaria.

LEGGI ANCHE –> Muore positivo al Covid dopo il vaccino: cosa è successo