Carosello Carosone, il film sul cantautore napoletano: trama e anticipazioni

A vent’anni dalla scomparsa del cantautore napoletano, la Rai ha prodotto un film sulla sua vita dal titolo Carosello Carosone. La trama e le anticipazioni.

Carosello Carosone
Eduardo Scarpetta nei panni di Carosone (via web)

La Rai ha voluto omaggiare Renato Carosone con un film che ripercorre le tappe della sua vita privata ed artistica. Quest’anno, infatti, ricorre il ventennio dalla scomparsa del cantautore napoletano. L’opera cinematografica andrà in onda il 18 marzo su Rai 1, in prima serata. Tra i maggiori successi dell’artista in questione si ricordano titoli che ancora oggi si cantano e si ballano come Torero, Tu vuò fà l’americano, ‘O sarracino, Maruzzella e Pigliate ‘na pastiglia. Carosone ha segnato la storia della musica napoletana ed italiana dal secondo dopoguerra in poi: è stato anche uno dei due cantanti italiani (l’altro è Domenico Modugno) ad aver venduto dischi negli Stati Uniti senza inciderli in inglese.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Canzone segreta, lo show condotto da Serena Rossi: i dettagli e ospiti

Non stupisce, quindi, l’omaggio di Enzo Avitabile a Sanremo. Il cantante e musicista, infatti, ha portato sul palco dell’Ariston uno dei brani più iconici di Carosone: Caravan Petrol.

Carosello Carosone: la trama, le anticipazioni ed il cast

Carosello Carosone
Enzo Avitabile sul palco di Sanremo canta Caravan Petrol (Getty Images)

La regia del film è di Lucio Pellegrini. Nei panni del protagonista ci sarà l’attore napoletano Eduardo Scarpetta, trisnipote del noto commediografo Scarpetta. Il ragazzo ha già preso parte ad alcune produzione Rai: lo si ricorda per la partecipazione alla serie tv L’Amica Geniale nei panni di Pasquale Peluso. Fanno parte del cast anche Flavio Fumo e Vincenzo Nemolato. Come vocal coach, c’è anche Ciro Caravano dei Neri per Caso.

Il titolo del film prende il nome dal primo album pubblicato da Renato Carosone ed il suo Quartetto: Carosello (1954).

LEGGI ANCHE >>> Chi è Tecla Insolia: la co-conduttrice della finale di Sanremo 2021

La trama

New York, 1958. Renato Carosone si trova alle prese con i brani del concerto che si terrà alla Carnegie Hall. La tappa segna la consacrazione internazionale dell’artista e del Trio formato con Gegè Di Giacomo e Peter Van Wood, rispettivamente batterista e chitarrista. Mentre si trova al piano ripensa al passato: da quando era un giovane pianista che muoveva i primi passi nel mondo della musica fino a quando a Massaua scopre i ritmi africani, del jazz e dello swing.

C’è spazio anche per l’amore della sua vita, Lita, e suo figlio Pino, adottato da Renato. Proprio insieme a Lita e Pino, Carosone trova a Napoli la sintesi perfetta per la sua musica. Dopo la nascita del Trio arriva il successo immediato. Dal capoluogo campano fino a Milano ed anche negli Stati Uniti: alla Carnegie Hall di New York arriva il vero trionfo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Sanremo 2021, i Maneskin vincono il Festival