WhatsApp, arriva l’attesissima funzione: dove potranno provarla gli utenti

Sbarca su WhatsApp un’attesissima nuova funzione che riguarderà i video. Andiamo a vedere dove potranno provarla gli utenti.

WhatsApp funzione
Arriva una nuova attesissima funzione all’interno dell’applicazione (WebSource)

Torna a rinnovarsi WhatsApp, infatti l’applicazione è pronta ad aggiungere una nuova funzione all’interno delle chat. Infatti l’applicazione di Menlo Park sta cercando di mettere una pezza in fretta e furia a tutti gli scivoloni commessi quest anno. Anche le classifiche stanno denotando un nuovo calo di utenza da parte dell’app di messaggistica che conta oltre due miliardi di utenti in tutto il mondo.

POTREBBE INTERESSARTI >>> WhatsApp, arriva una nuova funzione semplice ed utile: utenti soddisfatti

Infatti a spiccare nelle classifiche valide per il mese di gennaio ci sono soprattutto Telegram e Signal. La prima appare l’applicazione più scaricata su Android nel mese di Gennaio, mentre la seconda si è piazzata seconda, specialmente dopo l’endorsment dell’Unione Europea ed addirittura di Elon Musk. Andiamo quindi a vedere l’aggiornamento con cui WhatsApp ha cercato di accontentare gli utenti, con un nuovo tool per i video.

WhatsApp, nuova funzione per i video in chat: disponibile sulla Beta

WhatsApp funzione
In cosa consiste l’aggiornamento dell’app di messagistica (via WABetaInfo)

La novità su WhatsApp riguarda una nuova funzione per i video da inviare in chat. Infatti grazie all’aggiornamento 2.21.3.13, disponibile sia per mobile che per pc, sarà possibile mutare i video prima di inviarli. Infatti gli sviluppatori hanno deciso di implementare l’iconcina dell’audio, proprio nelle impostazioni del video prima di inviarlo nella chat. Ad oggi questa funzione, però, è presente solamente nella versione Beta dell’applicazione.

POTREBBE INTERESSARTI >>> WhatsApp, clamoroso ripensamento: svolta per la privacy degli utenti

Infatti, come riporta il sito specializzato WABetaInfo, per sscaricare la Beta di WhatsApp basterà andare sul Play Store. Scaricando l’app sarà possibile usufruire in anteprima di tutti gli aggiornamenti provati dagli sviluppatori dell’applicazione. Questo è solo l’ultimo degli accorgimenti dell’app americana pronta a recuperare la parte di utenza persa dopo l’obbligo dei nuovi termini di servizio, previsti per il 15 maggio.