Covid, a scuola tornano gli studenti di 5 regioni: la situazione

In ordine sparso a causa del Covid, il mondo della scuola prova a ritrovare una parvenza di normalità: domani rientrano gli studenti di 5 regioni.

covid scuola
L’indagine della Società italiana pediatria (Getty Images)

L’Italia fa i conti con le varianti del Coronavirus scoperte in Brasile, Regno Unito e Sudafrica, oltre che con i ritardi nella distribuzione dei vaccini. A tutto ciò, inoltre, si aggiungono le numerose polemiche per la volontà del Governo di far rientrare i ragazzi in aula. I genitori e gli studenti non sono particolarmente tranquilli perché si temono nuove chiusure ed un nuovo aumento dei contagi.

Intanto, secondo le ultime direttive su base nazionale e territoriale, rientrano domani i ragazzi di 5 regioni. Le scuole superiori di Liguria, Marche e Umbria, e le medie in Campania. C’è da capire, inoltre, la risoluzione della querelle tra la Lombardia ed il Governo per la fascia in cui si troverà nella prossima settimana. Se dovesse tornare in arancione, anche lì gli studenti tornerebbero in classe.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Vaccino Covid, scintille nel vertice online: litigio tra De Luca ed Arcuri

Covid, rientro a scuola per gli studenti di altre 5 regioni: la situazione in Campania

Scuola covid
Pronti a riaprire gli istituti scolastici (Getty Images)

In Campania, la situazione al momento è stata regolamentata da un’ordinanza regionale. Domani lunedì 25 gennaio torneranno in classe i ragazzi delle scuole medie.

LEGGI ANCHE >>> Conte: “Inaccettabili i ritardi dei vaccini, agiremo per vie legali”

Le superiori, invece, dovranno aspettare almeno un’altra settimana. Gli studenti più grandi, infatti, potranno rimettere piede negli istituti solo dal primo febbraio in poi. Ai dirigenti è demandato il compito dell’organizzazione interna.