Torino, due maestre d’asilo accusate di maltrattamenti: i fatti

Torino, dopo la denuncia di alcuni genitori i carabinieri hanno indagato per un anno su una scuola di Rivoli

torino
Getty Images

Li avrebbero trascinati e strattonati e in alcuni casi anche schiaffeggiati per metterli in punizione. Sono queste le pesanti accuse a due maestre di Rivoli, nel Torinese, dopo le indagini dei carabinieri. I fatti risalgono a quasi due anni fa, nel marzo 2019.

Le maestre sono ancora in servizio e i carabinieri le hanno notificate un avviso di conclusione delle indagini preliminari emessa dalla Procura di Torino. Le indagini sono partite un anno fa. Alcuni genitori avevano notato qualcosa di strano nei loro figli, tutti tra i tre e i cinque anni.

Avevano così avvisato i carabinieri. I militari sono riusciti a documentare alcuni momenti della scuola materna e per tutto l’anno, fino ad oggi, sono andati avanti con le indagini individuando le due maestre.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, oggi e domani zona arancione: cosa cambia da lunedì

Torino, i carabinieri hanno raccolto del materiale nelle loro indagini

Le indagini hanno documentato alcuni episodio. Oltre a quelli di violenza fisica come gli schiaffi ci sarebbe stati anche aggressioni verbali, non meno gravi considerando la tenera età.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, Antonelli (Cts) avvisa: “Reparti pieni al 50%, rischio con terzo picco”

Purtroppo nei fatti di cronaca non è la prima volta che si verificano episodi e indagini del genere, da Nord a Sud dell’Italia. L’ultimo caso si è verificato in provincia di Perugia a novembre scorso con bambini picchiati e lasciati al buio o in piedi per ore. I pm umbri hanno contestato le violenze a due maestre, di 56 e 74 anni. Gli episodi sarebbe andati avanti da anni fino alla chiusura delle indagini.