WhatsApp, arriva una nuova concorrente: ecco come funziona

Trema WhatsApp con l’arrivo di una concorrente più sicura e pratica. Andiamo a vedere qual è e come funziona la nuova applicazione.

WhatsApp concorrente
Nuova concorrente per l’app di messaggistica più famosa al mondo (Screenshot)

WhatsApp ad oggi è l’app di messaggistica più usata al mondo, con un primato incontrastato che però rischia di crollare a causa di una nuova concorrente. Infatti la concorrente è pronta sia a scalzare WhatsApp che la principale concorrente Telegram. L’applicazione in questione si chiama Signal, promette maggiore sicurezza e sembrerebbe essere stata approvata anche dai capi dell’Unione Europea.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Facebook trema, rischia di perdere Instagram e WhatsApp: cosa succede

Infatti il punto di forza di Signal sarebbe proprio la privacy, che i competitor non riescono ad offrire. WhatsApp e Telegram, infatti, in questi anni hanno suscitato tantissimi dubbi sul tema privacy, con fuga di contatti, immagini ed informazioni sensibili. Inoltre a sviluppare l’app ci hanno pensato due ex sviluppatori di WhatsApp andano così ad assicurare la masisma efficenza ed anche garantendo la massima privacy.

WhatsApp, la nuova concorrente è Signal: la più scelta tra dirigenti e manager

WhatsApp Concorrente
L’app pronta a competere con il colosso WhatsApp (WebSource)

A convincere tutti sul potenziale di Signal sono proprio le policy dell’applicazione. Infatti tali condizioni hanno convinto i principali manager d’azienda e dei dirigenti, pronti a salvaguardare la propria privacy. L’applicazione è nata nel 2013 da un’idea di Moxie Marlinspike ed inizialmente era un software gratuito ed Open Source. Solo successivamente infatti si è proposto come protocollo Open Whisper System, implementato con l’aiuto di Brian Acton ex fondatore di WhatsApp.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Whatsapp, importante cambiamento dall’8 febbraio 2021: di cosa si tratta

L’applicazione si distingue dalle altre app di messaggistica è proprio la capacità di salvare i dati sullo stesso dispositivo. Inotlre l’app utilizza anche gli ultimi sistemi di crittografia come  il protocollo Extended Triple Diffie-Hellman (X3DH), l’algoritmo Double Ratchet e le pre-chiavi implementate con Curve25519, AES-256 e HMAC-SHA256 . Queste tre sono primitive crittografiche che fanno in modo di rendere l’app la più sicura tra le applicazioni di messaggistica presenti su App Store e PlayStore.