Rimini, incendio in un residence: c’è una vittima

Rimini, incendio in un residence in località San Giuliano. i poliziotti hanno provato a salvare la donna deceduta 

rimini
Vigili del Fuoco (Foto Facebook)

Erano da poco passate l’una della scorsa notte quando a Rimini nel residence Il Capodoglio è divampato un incendio al secondo piano. Le fiamme hanno interessato anche il terzo dov’era la donna di 37 anni rimasta vittima.

Sul posto sono subito arrivati i soccorritori, i poliziotti, gli operatori del 118 e ovviamente i Vigili del Fuoco. Secondo una prima ricostruzione i primi a entrare nel residence per tentare di portare in salvo la donna sono stati due agenti della Questura ma non sono riusciti nel tentativo perché i locali erano invasi da fiamme e fumo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Torre del Greco, due vittime di covid. No alla scuola in presenza

Rimini, incendio: la vittima è una donna siciliana

La donna è stata trovata in bagno, senza balconi né finestre. Varie persone sono rimaste intossicate. Un uomo nello stesso piano della vittima è riuscita a mettersi in salvo salendo sul balcone. Da lì è stato raggiunto da un’autoscala.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus Campania, il bollettino del 7 dicembre: 1.060 casi positivi

La vittima sarebbe un’insegnante siciliana. Il primo a prestare soccorso sarebbe stato il proprietario della struttura che ha provato a domare le fiamme con gli estintori purtroppo senza riuscirci fino a quando non sono giunti i Vigili del Fuoco che hanno portato in salvo due giovani intossicati. Si aprono ora le indagini per chiarire i motivi che hanno scatenato l’incendio. Al momento l’unica certezza è che il rogo è nato dal secondo piano.