Campania, abbonamento gratuito per gli studenti: arriva la sospensione

Campania, abbonamento gratuito sospeso, l’annuncio dell’Anm fa infuriare gli studenti sui social: dimenticati gli universitari

Abbonamento gratuito sospeso
Foto Twitter Anm Napoli

Bus e metropolitana gratis per gli studenti campani, addio. L’agevolazione per l’anno scolastico e accademico 2020-2021 è durata solo qualche mese ed è finita prima ancora che scadesse il termine ultimo per presentare la domanda, fissata al 10 dicembre prossimo.

Questa mattina sui propri canali social l’Azienda Napoletana Mobilità ha fatto il proprio annuncio, scatenando ovviamente l’ira degli utenti, non solo studenti. La sospensione è valida fino a quando non riprenderanno le lezioni, si legge nella comunicazione, e chi sarà beccato con quell’abbonamento sarà considerato trasgressore e quindi sanzionato.

Poche parole e la pagina Facebook Anm Napoli è stata inondata di commenti critici. Alcuni fanno notare che l’abbonamento vale anche per gli studenti universitari che non sanno quando riprenderanno a frequentare le lezioni ma hanno comunque bisogno di spostarsi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Speranza: “Spostamenti a Natale solo con tutte le regioni in zona gialla”

⚠️💳 ATTENZIONE! La validità dell’abbonamento gratuito studenti per l’anno scolastico 2020/2021 é sospesa fino alla…

Pubblicato da Anm Napoli su Domenica 22 novembre 2020

Campania, abbonamento gratuito sospeso, alcuni studenti: ci fare multare

Per alcuni corsi di laurea, infatti, le attività vanno avanti come laboratori, tirocini e ricerca, impegni che richiedono spostamenti per recarsi in sedi universitarie o biblioteche. Qualcuno minaccia anche che continuerà a usare l’abbonamento, pronto a fare ricorso nel caso dovesse essere sanzionato.

Una decisione che fa infuriare ancora di più considerando il servizio non proprio eccellente che da anni l’azienda fornisce e che colpisce studenti e lavoratori (spesso un’unica persona è sia l’uno che l’altro) e che avevano trovato una boccata d’ossigeno in un periodo economicamente così difficile. L’abbonamento gratuiti era infatti riservato ai giovani residenti in Campania di età compresa tra gli 11 e 26 anni con un Isee inferiore ai 35mila euro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Scavi di Pompei, scoperta straordinaria: due uomini integri