Coronavirus, Di Maio: “Campania fuori controllo, servono più zone rosse”

Il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, ha parlato della situazione riguardante l’epidemia da Covid-19 in Campania

Coronavirus Campania
Di Maio (Getty Images)

Il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, ha rilasciato un’intervista ai microfoni de La Stampa facendo il punto sulla situazione che si sta vivendo in Campania. “La regione è fuori controllo – tuona – e la necessità che si allarghino le zone rosse è evidente”. Poi punta il dito contro gli enti locali che avrebbero “dimostrato poca lealtà” e rincara la dose: “Ora basta, lo stato deve intervenire!”.

In merito al paziente morto all’ospedale Cardarelli, di cui è girato il video sui social, si dice scioccato ed aggiunge “sono giorni che ricevo gravissime segnalazioni. bisogna intervenire, non si governa con le battute, ma ci vuole polso, decisione. E ci vogliono adesso perché dopo sarà troppo tardi”.

LEGGI ANCHE—> Coronavirus, Natale a rischio lockdown: la situazione

Di Maio: “Lockdown? Non decido io, ma…”

Di Maio
Getty Images

La Campania, ammette, “è in ginocchio” e “servono immediate restrizioni”. Poi sottolinea che “non si sarebbe dovuti arrivare a questo, la gente sta morendo”. Per Di Maio “la sanità campana è in difficoltà da decenni, l’hanno usata come un bancomat, nessuno se ne preoccupava. Oggi ne stiamo pagando le conseguenze”.

In merito al lockdown afferma: “Non sono io direttamente a prendere queste decisioni ma bisogna fermare il trend, liberare gli ospedali, non possiamo rischiare che non ci siano posti letto per chi fa un incidente stradale o deve fare la chemio per un tumore. Ci affidiamo al Cts”.

LEGGI ANCHE—> “Babbo Natale ha già un’autocertificazione internazionale”: Conte risponde ad un bimbo