ISIS rivendica l’attentato all’università di Kabul

ISIS rivendica l’attentato di questa mattina all’università di Kabul. 20 morti tra insegnanti e studenti il tragico bilancio delle vittime.

attentato
(Getty Images)

L’Isis ha rivendicato l’attacco all’Università di Kabul nel quale sono morte 22 persone. A riferirlo è l’agenzia Ansa, che riporta anche l’ultimo e aggiornato tragico bilancio delle vittime. Tariq Arian, portavoce del Ministero dell’Interno dell’Afghanistan, ha reso noto che l’attacco di questa mattina si è concluso dopo sei ore. I tre uomini armati che facevano parte del commando sono stati uccisi. 19 morti tra gli studenti, 12 feriti. L’Amaq, il braccio propagandistico dello Stato Islamico, ha diffuso un comunicato per rivendicare l’attentato: “Due combattenti dello Stato Islamico sono riusciti ad attaccare un raduno organizzato dal governo afghano presso l’Università di Kabul per il diploma di giudici e investigatori dopo aver completato un corso all’università”.

 LEGGI ANCHE –> Vienna, spari alla sinagoga: due attentatori, uno in fuga – VIDEO

ISIS rivendica l’attentato all’università di Kabul

attentato
Getty Images

All’interno dell’università di Kabul era in corso un evento con la partecipazione di autorità afghane e iraniane: si trattava di un raduno organizzato dal governo per il diploma di giudici e investigatori che avevano portato a termine il corso. I laureati sono stati travolti dai colpi di armi automatiche degli attentatori. Successivamente gli attentatori si sono scontrati con le forze di sicurezza a guardia della cerimonia e con i rinforzi.

L’ambasciata italiana in Afghanistan tramite il proprio profilo Twitter ufficiale ha scritto: ”L’Italia condanna con forza l’attacco odierno all’Università di Kabul, l’ultimo di una serie di terribili crimini contro le strutture educative. Gli attacchi contro i civili, e in particolare i giovani afghani che investono sul loro futuro, devono fermarsi ora”.

LEGGI ANCHE –> Pakistan, bomba esplode in una madrasa: il bilancio delle vittime