Canada, accoltella i passanti in abiti medievali: terrore nella notte di Halloween

In Canada si è consumata una vera e propria tragedia nella notte di Halloween: un ragazzo ha accoltellato i passanti in abiti medievali.

Canada
Abiti medievali (Getty Images)

Stando a quanto riferisce la Bbc, a Quebec City, nei pressi di Parliament Hill, si è consumata una tragedia. Nella notte di Halloween, infatti, il Canada ha dovuto registrare la morte di due persone mentre cinque hanno riportato ferite. La polizia, per quanto accaduto, ha chiesto alla popolazione di restare in casa.

Un ragazzo di vent’anni, “vestito con abiti medievali”, ha aggredito con un’arma da taglio diverse persone che si trovavano intorno alla piazza del Parlamento provinciale, nel centro storico della città di Quebec. L’assalitore, dopo l’arresto, sarebbe stato portato in ospedale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Francia, prete ortodosso sparato in strada a Lione: l’aggressore è in fuga

Canada
Canada (Getty Images)

La polizia locale ha invitato la popolazione a restare in casa. Le forze dell’ordine, infatti, hanno fermato un uomo “vestito con abiti medievali” che con un’arma da taglio ha seminato il panico in città. Il tutto si è svolto nei pressi dell’Assemblea Legislativa facendo due vittime e almeno cinque feriti.

Stando a quanto riferisce la Bbc, la polizia ha arrestato il soggetto in questione prima dell’1 di notte (le 5 del mattino in Italia). Si tratta di un giovane sui 20 anni di cui, al momento, non si conoscono altri dettagli. Ai residenti, in via precauzionale, è stato detto di rimanere al sicuro mentre le indagini sono in corso.

Non ci sono, al momento, notizie precise sulle condizioni delle cinque persone che risultano ferite e portate all’ospedale. Lo stesso vale per l’identità di chi ha perso la vita nella notte scorsa e del killer. Ancora sconosciute le motivazioni dell’assalitore, che secondo i testimoni ascoltati dalla Bbc, avrebbe agito indossando abiti medievali.

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus, Speranza: “In Italia abbiamo 48 ore per una nuova stretta, la curva epidemiologica è terrificante”