Coronavirus, record di contagi nel mondo: superati i 450mila contagi, oltre 50mila solo in Francia

Il mondo deve ancora fare i conti con una diffusione sempre più rapida del Coronavirus: oggi si registra un nuovo record globale.

Coronavirus
Provetta per il Covid-19 (Getty Images)

A livello mondiale il contagio dovuto alla diffusione del Covid-19 fa registrare un nuovo triste record. Si tratta del terzo giorno consecutivo in cui viene battuto il numero di nuovi casi delle 24 ore precedenti.

Stando ai dai forniti dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), si riscontrano 465.319 nuovi contagiati, a fronte 449.720 di venerdì e dei 437.247 rilevati giovedì. Ciò che rende preoccupante il quadro è che quasi la metà dei nuovi casi riportati nella giornata odierna fanno riferimento al continente europeo. Qui, infatti, si è totalizzato un numero di contagi pari a 221.898.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> De Luca: “Il nuovo Dpcm non basterà, vi spiego la vicenda degli scontri a Napoli”

Coronavirus, il quadro epidemiologico in Italia e Francia

Coronavirus Sicilia
Operatore sanitario ed ambulanza all’esterno di una struttura ospedaliera (Getty Images)

Il bollettino di oggi: 21.273 nuovi casi di coronavirus in Italia, il conto dei morti aumenta purtroppo di 128 unità nelle ultime ventiquattro ore. I guariti sono 2086. L’ennesimo allarme arriva dagli ospedali: 80 ingressi in terapia intensiva, 719 ulteriori ricoveri. Una cifra record per l’Italia che, per la prima volta, supera la soglia dei 20mila contagi giornalieri.

La Francia, però, è costretta a fare i conti con numeri ben più alti ed un quadro forse ancor più drammatico. Nelle ultime 24 ore hanno accertato 52.010 casi, superando per la prima voglia la soglia simbolica dei 50 mila contagi giornalieri. Nei registri dell’Autorità della sanità pubblica, inoltre, sono stati inseriti 116 decessi. Il numero totale delle morti da inizio pandemia sale a quota 34.761.

A inizio settembre, stando a quanto riferisce l’AGI, il tasso di positività in Francia era del 4,5% mentre oggi ammonta al 17%. Nei giorni scorsi il governo ha esteso il coprifuoco notturno ai due terzi del Paese.

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus Spagna, coprifuoco dalle 23 alle 6: nuove misure di restrizione