Papa Francesco: “Serve una legge sulle unioni civili, gli omosessuali sono figli di Dio”

Papa Francesco sarebbe favorevole ad una legge sulle unioni civili: “Gli omosessuali hanno diritto ad essere parte della famiglia”.

Papa unioni Civili
Papa Francesco (Getty Images)

Papa Francesco è entrato nel cuore dei fedeli per il suo modo di essere e di porsi. Tra le tante qualità che gli sono state attribuite, c’è quella di aver dato una scossa rivoluzionaria alla tradizione secolare della Chiesa. In queste ore, quindi, hanno fatto parecchio scalpore le parole che avrebbe pronunciato nel corso di un’intervista inserita in un documentario.

Secondo la Catholic News Agency, Papa Francesco avrebbe rilasciato un’intervista in un documentario intitolato Francesco, presentato oggi alla Festa del Cinema di Roma.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Acerra, tragedia assurda: sperona e uccide la sorella perché gay

Papa Francesco apre alla tematica delle unioni civili

Papa unioni Civili
Papa Francesco (Getty Images)

L’autore, Evgeny Afineevsky, dovrebbe ricever il Kineo Movie for Humanity Award, assegnato “a chi promuove temi sociali e umanitari”, domani in Vaticano. Nel documentario, quindi, il Papa si sarebbe pronunciato a favore delle unioni civili.

“Gli omosessuali hanno diritto ad essere parte della famiglia”. Frasi che, secondo la tradizione secolare della Chiesa, sarebbero inconcepibili. Eppure, il Papa prosegue dicendo: Sono figli di Dio e hanno il diritto ad una famiglia. Nessuno dovrebbe essere respinto, o emarginato a causa di questo. Quello che dobbiamo fare è una legge per le unioni civili”. Dichiarazioni che hanno fatto scalpore per la forza mediatica su un tema tanto delicato e dibattuto.

Secondo quanto riferisce l’AGI, nel documentario Francesco si parla di una coppia omosessuale. Pare che il Papa l’abbia incoraggiata a portare i figli in parrocchia. Questo, secondo il racconto di uno dei due uomini, avrebbe giovato ai ragazzi. L’uscita del documentario, quindi, accenderà ancor di più i riflettori sul dibattito.

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus Campania, il bollettino del 21 ottobre: 1.760 contagi e 11 morti