Tragedia Caivano, oggi i funerali: invito a comunità Lgbt ma c’è polemica

Tragedia Caivano, oggi i funerali di Maria Paolo: invito a comunità Lgbt ma c’è polemica con il prete che celebrerà il rito

Tragedia Caivano
Paola Maria Gaglione, la vittima (foto profilo Facebook)

Si terranno nel pomeriggio di oggi, 15 settembre, i funerali di Maria Paola Gaglione, la giovane morta perché inseguita da fratello contrario alla relazione che la donna aveva con Ciro Migliore, un ragazzo trans.

Ora Michele Antonio, il fratello della vittima, è in carcere con accuse gravi come l’omicidio preterintenzionale. Secondo la testimonianza di Ciro dopo la fatale caduta dallo scooter Michele Antonio si è lanciato su di lui per picchiarlo.

I funerali si terranno alle 16.30 nella chiesa di San Paolo Apostolo al Parco Verde di Caivano e saranno celebrati da padre Maurizio Patriciello, parroco noto per il suo impegno nel Parco, luogo spesso teatro di molte violenze.

La famiglia della vittima ha invitato al funerale anche la Comunità Lgbt ma proprio questa è entrata in polemica con Don Patriciello dopo l’intervento di questi sulle colonne del quotidiano Avvenire.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Tragedia Caivano, il fratello al PM: “L’ho inseguita, ma non l’ho uccisa”

Tragedia Caivano, Arcigay di Napoli: “Patriciello condanni l’odio”

Francesco Gaglione, padre della ragazze, e Giuseppina Amico, la madre, con la cognata della vittima e moglie dell’uomo attualmente in galera, tramite l’avvocato hanno ufficialmente invitato la Comunità Lgbt per l’ultimo saluto a Maria Paola.

Proprio in queste ore c’è una polemica in corso tra l’Arcigay di Napoli e Patriciello. Secondo l’organizzazione, il parroco sul giornale ha accusato l’Arcigay di voler strumentalizzare la tragica vicenda. Pertanto l’associazione ha chiesto a Patriciello di condannare l’odio contro Lbgt e non loro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Catturato Johnny lo zingaro, era evaso dal carcere di massima sicurezza