“Napoli – Capri in un Soffio”, sabato nel Golfo l’atteso record

“Napoli – Capri in un Soffio”, 15.4 miglia nautiche nel minor tempo possibile. Questa la missione che i piloti Cristiano Segnini e Giovanni Di Meglio, a bordo di un gommone di 9,40 metri motorizzato Suzuki e capace di raggiungere le 80 miglia orarie, tenteranno di portare a termine sabato prossimo alle 6 del mattino per il primo “Long Distance Offshore World Record”.

A fare gli onori di casa, nella conferenza stampa di presentazione tenutasi ieri mattina al Circolo Canottieri, il consigliere della sezione motonautica, Gennaro Russo, il quale si è dichiarato lieto di sostenere il tentativo di record dei due piloti.

Orgogliosi sia il vicepresidente della Fim Eduardo Ruggero che il presidente del comitato regionale Antonio Schiano di appoggiare una manifestazione che mancava a Napoli, città dalla grande tradizione in questa disciplina sportiva.
Presenti al tavolo della conferenza anche i due piloti del team “Soffio Fast Rib” che, forti dei successi della scorsa stagione, proveranno a dare lustro alla manifestazione stabilendo il record auspicabile in 15 minuti, coprendo uno spazio di mare che avrà la partenza dal cancello del Castel dell’Ovo e l’arrivo a quello della Grotta azzurra.

“Gli sforzi per organizzare questo evento sono stati notevoli – ha affermato Francesco Musti, presidente della Hpr – nel tentativo di creare un format che possa ripetersi ogni anno e che possa essere di richiamo internazionale”.