Agguato nel Napoletano, morto Luigi Belviso

Luigi Belviso, ucciso stasera a colpi di pistola a Castellammare di Stabia (Napoli), e’ cugino di Salvatore Belviso, ex braccio destro di Vincenzo D’Alessandro, boss dell’omonimo clan. Salvatore Belviso, ora collaboratore di giustizia, e’ ritenuto uno dei quattro assassini di Gino Tommasino, il consigliere comunale del Pd di Castellammare ucciso il 3 febbraio del 2009 in un agguato, mentre si trovava in auto insieme con il figlio che rimase illeso.