Napoli, arrestate tre donne che rubano biancheria e stoviglie al vicino

I Carabinieri della stazione Arpino di Casoria, hanno sorpreso sul fatto tre donne, che erano penetrate nella casa di un loro vicino 80enne. Per farlo hanno divelto un cancelletto e praticato un buco sul muro perimetrale della casa, sbucando nella cucina dell’anziano.

I militari,  intervenuti su richiesta al 112 in via Giovanni Pascoli, dove era stato segnalato un furto in corso in abitazione hanno fermato le ladre. Si tratta di Lucia Di Vicino, 53enne, Martina De Stefano, 23enne e Stefania De Crescenzo, 31enne, tutte residenti a Casoria erano già note alle forze dell’ordine.

L’accusa è furto pluriaggravato in concorso. La refurtiva, che consisteva di biancheria per la casa e di pentole, piatti e vasellame vario, è stata recuperata e restituita al proprietario. Ora sono state poste ai domiciliari in attesa di rito direttissimo.