Striscia La Notizia, ecco gli accordi tra vigili urbani e parcheggiatori abusivi

Una triste tradizione con cui, volenti o nolenti, tutti i cittadini napoletani sono costretti a fare i conti, tra l’indifferenza o peggio ancora la connivenza delle autorità cittadine: i parcheggiatori abusivi sono una delle piaghe di cui Napoli non riesce a liberarsi, anche perché chi è preposto al controllo del territorio non svolge a pieno il suo dovere.

La prova, se mai ce ne fosse bisogno, arriva dal servizio realizzato da Luca Abete e mandato in onda martedì sera a Striscia La Notizia: un filmato in cui vi vedono vigili urbani e parcheggiatori abusivi prendere accordi per la serata, senza neanche troppi giri di parole. Un fatto evidentemente normale in una città dove chi non accetta il ricatto dell’abusivo di turno, corre il rischio di ritrovare la propria auto danneggiata.

Tutto va in scena davanti al Palapartenope, pronto ad ospitare uno dei concerti di Pino Daniele: una serata di eccezione perché all’evento è atteso anche il sindaco Luigi de Magistris. Proprio per questo, come ripreso dalle telecamere di Striscia La Notizia, un vigile urbano ‘consiglia’ ad un parcheggiatore abusivo di saltare la serata e ritornare il giorno successivo quando lo stesso agente della polizia municipale sarà presente in zona e assicurerà massima libertà di azione. L’abusivo non ha alcuna intenzione di perdere la serata ed ecco allora che viene trovato l’accordo: il suo raggio di azione sarà un po’ più distante dalla ‘zona rossa’ in modo da non dare troppo nell’occhio.

L’intesa è sancita anche dal prezioso suggerimento del vigile che mette in guardia il parcheggiatore abusivo: “Però nascondetevi, nascondetevi bene”. E gli automobilisti, non potendo contare sulle forze dell’ordine, non resta che affidarsi a Totò: “E io pago…”

ECCO IL VIDEO