Europa League, sorteggio fortunato: Napoli contro il Viktoria Plzen

Se il campo non sorride al Napoli, lo fa l’urna di Nyon: il sorteggio di Europa League riserva una sfida alla portata degli azzurri, sempre che la squadra di Mazzarri si decida a superare il periodo negativo e tornare ai livelli più consoni ad una squadra che ha iniziato la stagione puntando ad arricchire la bacheca della società. Nei sedicesimi di Europa League il Napoli sfiderà il Viktoria Plzen, formazione ceca non certo irresistibile.

La doppia sfida si disputerà a febbraio: il 14 partita di andata al San Paolo, una settimana dopo, il 21 il ritorno in casa dei cechi.Una partita che si temeva di non disputare per il noto caso Calcioscommesse: la Uefa prima del sorteggio ha però fatto sapere che il Napoli non rischiava l’esclusione dalle competizioni europee, almeno fino a che non sono conclusi tutti i gradi di giudizio.

Invita a non lasciarsi andare ai facili entusiasmi Mazzarri, che commenta così il sorteggio dalle pagine del sito ufficiale del Napoli: “In Europa non esistono partite facili, se una squadra arriva ai sedicesimi di finale già significa che è una squadra di valore. Il fatto poi che nel suo girone abbia battuto l’Atletico Madrid, dà la giusta misura del nostro avversario. Affronteremo, dunque, il Viktoria con il massimo rispetto ma consapevoli di poter proseguire il cammino in Europa”.

Discreto anche l’eventuale accoppiamento per gli ottavi di finale: il Napoli si troverà, infatti, davanti la vincente di Bate Borisov-Fenerbahce. Due formazioni anche in questo caso alla portata del miglior Napoli, quello che ha battuto il Manchester City dei ricchi campioni e fatto tremare il Chelsea, poi laureatosi campione d’Europa. Se ci sarà quella squadra, quel carattere, quel gioco, gli azzurri potranno davvero andare in fondo a questa competizione: così, il periodo buio che sta attraversando ora la squadra di Mazzarri potrebbe diventare soltanto un lontano ricordo da ripensare con distacco.