Via Toledo, ambulante tenta di strangolare vigilessa

Sembra non aver riportato nessun danno fisico, ma la paura è stata davvero tanta: una vigilessa è stata vittima di un tentativo di strangolamento da parte di una ambulante in via Toledo, a Napoli. L’aggressione è avvenuta ieri durante un controllo, ma la notizia è stata resa nota soltanto oggi, quando gli accertamenti medici a cui è stata sottoposta la donna hanno dato esiti tranquillizzanti sul suo stato di salute.

Tutto è avvenuto durante un controllo di routine di una pattuglia dei vigili urbani: la vigilessa era in servizio insieme a un collega su via Toledo, quando nei pressi di piazzetta Augusteo ha mandato via un gruppo di ambulanti che aveva esposto la propria merce sul marciapiedi. Pochi minuti dopo però agli ambulanti sono tornati, non accorgendosi che i due agenti erano rimasti sul posto per sorvegliare la zona.

E’ in questo frangente che scatta l’aggressione: uno degli ambulanti si avvicina ai vigili urbani, spinge la donna a terra e le salta addosso tentando di strangolarla. Grazie all’intervento di commercianti e passanti, l’agente riesce a divincolarsi: sul posto arrivano altre pattuglie, ma l’ambulante fa in tempo a far perdere le sue tracce. La donna invece è stata trasferita in ospedale dove è stata medicata ed è rimasta in osservazione per verificare eventuali danni subito dal colpo alla testa ricevuto durante la caduta.

Come detto, i primi accertamenti hanno tranquillizzato sulle condizioni della vigilessa che rimane però ancora ricoverata: nelle prossime ore dovrà sottoporsi ad ulteriori analisi per escludere la presenza di qualsiasi tipo di danno.