Stadio Collana, segnali di ripresa: al via i lavori

Segnali di speranza per lo stadio Collana: l’impianto vomerese non versa certo in ottime condizioni, ma a breve partirà un piano di rilancio che potrebbe ridare nuovo vigore alla struttura che prima della costruzione del ‘San Paolo’ ospitava il Napoli. Secondo quanto riportato dall’edizione odierna del Mattino, infatti, in programma per lo stadio di piazza Quattro Giornate c’è la realizzazione di un nuovo manto erboso, l’agibilità degli spalti, la ristrutturazione degli spogliatoi, ma anche un campo di calciotto, la manutenzione della piscina e la riqualificazione di un’area coperta di 1400 metri quadrati che potrà essere utilizzata per la realizzazione di altre palestre.

Tra gli altri lavori che saranno realizzati a breve c’è anche la riapertura dell’area di via Ribera che consentirà l’ingresso nell’impianto anche dei pullman delle squadra ospiti.

Gran parte del merito per il via ai lavori di riqualificazione dello stadio Collana va data alla sinergia nata tra il Comune, la Carpisa Napoli Yamamay di calcio femminile, la Partenope Rugby e l’N82 di football americano: “Il Collana – spiega l’assessore allo Sport Pina Tommasielli -, è un impianto a domanda individuale: chi vuole ne può usufruire pagando le ore di utilizzo. I lavori potranno partire grazie alle società che ci hanno dato uno grossa mano. Poi insieme con la Regione, avvieremo un progetto che coinvolga anche i privati: attualmente stiamo cercando comunque di rendere la struttura funzionale, senza esborsi da parte del Comune”.

Dopo questa prima parte di lavori, infatti, è previsto il via al project financing che dovrà essere approvato da Regione (la proprietaria dell’impianto) e Comune (che ne ha il comodato d’uso gratuito): solo così la storica struttura vomerese potrà sperare di avere un futuro stabile.