Napoli: De Laurentiis vuole la Champions, chissà cosa ne pensa Mazzarri

Il patron fissa l’obiettivo e punta l’asticella verso il cielo della classifica: secondo, massimo terzo posto per il Napoli che verrà. Eccolo il presidente De Laurentiis irrompere nel quiete del ritiro di Dimaro e scompaginare i piani di Mazzarri, abituato come sempre a predicare calma: “Tutte le squadre vorrebbero vincere lo scudetto  – le parole del numero uno azzurro nel corso della festa di ieri sera -. Quest’anno affronteremo quella che io chiamo l’Europa finta, ma il nostro obiettivo è ritornare nella vera Europa, ovvero la Champions League. Quindi puntiamo ad arrivare al secondo, massimo terzo posto.  Certo, se lotti per il secondo posto, potresti farlo anche per qualche altra cosa…”

De Laurentiis fissa obiettivi elevati, nonostante la partenza di Lavezzi e l’arrivo di calciatori di buona levatura come Behrami e Gamberini (soprattutto il primo), che non sono certo i tanto decantati top player. Chissà la faccia di Mazzarri nel sentire le parole del patron: il tecnico che già normalmente non ama proclami e obiettivi, quest’anno aveva preteso chiarezza della società.

Sono di qualche giorno fa le sue dichiarazioni in sala stampa: “Voglio calciatori che possano essere adatti al mio gioco. Un rinforzo a mio avviso è un calciatore che inserito nell’undici titolare ne migliora la qualità. Sono il primo a voler vincere e ho dato indicazioni precise. Poi la società ha le sue idee e l’importante è fare chiarezza per rispetto dei tifosi. Io voglio calciatori pronti per poter vincere subito, se la società non li vuole lo dica e sono felice di fare altri programmi”. Ora che De Laurentiis ha fissato l’obiettivo stagionale, come si regolerà Mazzarri? Chiederà altri acquisti di valore per poter lottare fino in fondo per le prime tre posizioni in classifica? O pensa che la rosa sia già competitiva con gli acquisti di Behrami e Gamberini?

Il presidente ha detto la sua, ora tocca al tecnico fare chiarezza: pensa di poter lottare per il vertice con questa squadra? Serve una risposta, perché “è importante fare chiarezza per rispetto dei tifosi”.