Ztl, scatta la rivoluzione del Chiatamone: ecco cosa cambia

Domani, ore 10: parte la rivoluzione del Chiatamone. Poco meno di 24 ore e poi cambierà il senso di marcia in via Chiatamone, che potrà essere percorso in senso inverso rispetto al passato, in pratica i veicoli potranno percorrerla in direzione di Santa Lucia. Una decisione che non ha trovato d’accordo il presidente della Municipalità Fabio Chiosi, preoccupato che questo nuovo provvedimento possa ulteriormente aggravare la situazione smog, con livelli ancora più elevati di quello attuale e convinto che le rilevazioni richieste all’Arpac confermeranno i suoi timori.

Mostra ottimismo invece l’assessore alla Mobilità Anna Donati che ha studiato, insieme ai tecnici del Comune, il provvedimento nei minimi particolari: l’ordinanza è stata pubblicata lo scorso 24 maggio e prevede le modifiche in via Chiatamone e via Lucilio. In pratica le auto che arrivano da via Arcoleo potranno raggiungere Santa Lucia percorrendo via Chiatamone, andando dalla Galleria Vittoria in direzione di via Santa Lucia, mentre sarà facilitato il raggiungimento di via Nazario Sauro attraverso l’inversione di marcia di un tratto di via Lucillo. 

Contestualmente all’entrata in vigore dell’ordinanza saranno modificati anche i percorsi di alcune linee degli autobus: secondo il Comune grazie a tale provvedimento si riuscirà a rendere più fluido il traffico in entrata e uscita dalla Galleria Vittoria. Non è affatto d’accordo invece Chiosi, che insieme al consiglio della Municipalità è pronto a presentare un pacchetto di modifiche alla Ztl del Mare. Proposte redatte insieme a residenti, commercianti e ristoratori che mettono in cima alla lista di modiche da effettuare la riapertura di viale Dohrn, ora divenuta area di parcheggio.