Vasco si ritira: ecco l’ultima tappa in Campania

Brutte notizie per i fans di Vasco Rossi. Nessuno di loro poteva crederci quando il rocker, intervistato dal Tg1, in diretta tv ha pronunciato le frasi più temute: «Mi dimetto da rock star. Non mi ritiro, ma a 60 anni non ho più il fisico». Immediate le voci di una possibile malattia del cantante che, però, sono state prontamente smentite: nessun malessere fisico, dunque, solo l’esigenza di rallentare. Vasco continuerà ad esibirsi sporadicamente e, perché no, a sfornare inediti di sicuro successo. I suoi sostenitori più accaniti, tuttavia, dovranno rassegnarsi a rinunciare ai tour, divenuti troppo lunghi e faticosi per il cantante. Ma i fans non sono gli unici a commentare la notizia: anche illustri colleghi partecipano al toto scommessa sulle sorti del rocker.

C’è chi come Lucio Dalla appoggia la decisione con un sonoro “Spazio ai giovani” e chi, invece, come Biagio Antonacci, spera in un semplice momento di stanchezza e in un ritorno di quella che definisce “La nostra unica icona rock”. Intanto il popolo di internet si divide tra critiche e speranze di ripensamenti. Sulla pagina ufficiale del cantante i commenti impazzano: alcuni si chiedono come mai la decisione non sia arrivata prima, altri fermano tutto con un semplice “Dimissioni respinte”, altri ancora contestano polemicamente l’utilizzo della parola rocker e c’è persino  chi invita Vasco a seguire le orme di Mick Jagger, ormai quasi settantenne.

Quello che è certo, tuttavia, è che il Vasco Live Kom 011, previsto per quest’estate, si farà. La nostalgia è inevitabile se si pensa che, forse, questa sarà l’ultima volta che i fans potranno assistere ad un concerto del proprio idolo. L’11 settembre 2011 Vasco Rossi sarà in Campania: precisamente allo Stadio Partenio di Avellino. I brani inseriti nella scaletta ufficiale spaziano da storici successi, come Albachiara e Sally, ai pezzi contenuti nell’ultimo album “Vivere o niente”. Il tour, partito il 5 giugno da Ancona, si preannuncia ricco di emozioni e, certamente, il tutto esaurito è garantito in ogni tappa. Chi vuole esserci dovrà sbrigarsi!